Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Scappa di casa a 8 anni dopo rimprovero della madre, ritrovato dalla Polizia di Brescia

giovedì, 18 giugno 2020

Brescia – Litiga con la madre e scappa di casa a 8 anni, ritrovato dalla Polizia di Stato a Brescia. Il bambino, residente in zona Lamarmora, si era allontanato dopo un rimprovero della mamma per l’utilizzo eccessivo dello smartphone. La donna terrorizzata ha chiesto aiuto al 112.

polOre di ansia ieri pomeriggio, dove un bambino ha fatto perdere le proprie tracce. E’ scappato di casa a 8 anni dopo un litigio con la madre, ha aperto la porta e senza che la donna potesse bloccarlo, è fuggito.

A chiedere aiuto al 112 è stata la madre che terrorizzata dal mancato rientro dopo il litigio ha temuto il peggio. In pochi minuti diverse volanti della Questura  hanno iniziato a perlustrare ogni angolo del quartiere dove il ragazzino vive.

Le ricerche sono andate avanti per oltre un ora, quando  poco prima della 17 il bambino è stato ritrovato  piangente nascosto dietro alcune auto. Immediatamente, gli  agenti, lo hanno dapprima rassicurato e rifocillato e poi ricondotto a casa dove ha potuto riabbracciare la madre.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136