Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Raffica di interventi e arresti dei carabinieri nel Bresciano

lunedì, 22 febbraio 2021

Palazzolo sull’Oglio – Raffica di interventi e arresti dei carabinieri del comando provinciale di Brescia e delle diverse Compagnie e Stazioni.

Palazzolo – Arrestato cittadino algerino di 38 anni per furto e resistenza

Nella sera di ieri una pattuglia dei carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Chiari è intervenuta a Palazzolo sull’Oglio (Brescia) in seguito alla chiamata al NUE 112 di un cittadino che stava segnalando un furto in atto all’interno del proprio garage.

Il pronto intervento dei militari ha permesso di bloccare ed identificare il colpevole, classe 1983, nato in Algeria, con la refurtiva ancora in suo possesso, restituita poi al legittimo proprietario.

Accompagnato in caserma per gli accertamenti di rito, il nordafricano si dimostrava scarsamente collaborativo e tentava di aggredire i militari, senza nessuna conseguenza negativa. L’arrestato ha trascorso la notte nella camera di sicurezza della Stazione Carabinieri di Chiari prima di essere condotto davanti all’Autorità Giudiziaria di Brescia che, in seguito a rito direttissimo, lo ha condannato agli arresti domiciliari con obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria.

Capriolo – Un arresto per detenzione ai fini di spaccio di un 25enne

Nella sera di domenica 21 febbraio i carabinieri della Stazione di Capriolo (Brescia) hanno proceduto all’arresto di un ragazzo di 25 anni di origini albanesi per detenzione di circa 20 grammi di cocaina, destinata allo spaccio. L’arrestato è stato sorpreso a bordo di un’automobile prestatagli da un amico, nella speranza di passare inosservato. Oltre allo stupefacente i carabinieri hanno rinvenuto a casa dello spacciatore strumenti di misurazione e circa 550 euro in contanti, frutto dell’attività illecita. Il soggetto è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa della convalida davanti al GIP di Brescia.

Calcinato – Perquisizioni al campo nomadi di via Campagna: sequestrati soldi e droga

I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Desenzano del Garda (Brescia), a conclusione di prolungate indagini e numerosi riscontri, poco fa hanno eseguito perquisizioni personali e locali all’interno del campo nomadi di via campagna di Calcinato. Il luogo, da tempo individuato come base per lo spaccio al dettaglio, è stato sorvegliato per più di un anno dai militari: nel corso dei numerosi servizi sonl state controllate e segnalate quali assuntori di cocaina una cinquantina di persone con il sequestro di altrettante dosi. La quantità dello stupefacente venduto in quel periodo è stata documentata in 700 cessioni pari a circa mezzo kg per un corrispettivo di 35mila euro, ad opera di 7 soggetti. La perquisizione odierna, attuata con il rinforzo dei Comandi Stazione della Compagnia di Desenzano del Garda e di due unità cinofile con i cani AIK e TAMARA, ha portato al sequestro di altro stupefacente, denaro in contanti e materiale per il confezionamento. Dopo il foto segnalamento, i militari operanti hanno notificato a 3 persone il provvedimento emesso dal Giudice per le Indagini Preliminari del divieto di ritorno nel comune di Calcinato. A sette soggetti è stata contestata la violazione di cui all’art.73 del DPR 309/90 in concorso, fatti cui dovranno rispondere in sede di processo presso il Tribunale Ordinario di Brescia.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136