Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
w

Ad
Ad
 
Ad


Orsa JJ4: la III sezione del Consiglio di Stato respinge la ricusazione del presidente Frattini

venerdì, 27 novembre 2020

Trento – Caso orsa JJ4, la Terza Sezione del Consiglio di Stato ha respinto l’istanza di ricusazione avanzata dal presidente della Provincia Autonoma di Trento (Pat), Maurizio Fugatti, nei confronti del presidente della Terza Sezione, Franco Frattini.

Lo scorso 12 ottobre il presidente Frattini aveva accolto la richiesta di sospensiva, avanzata da Enpa e da Oipa, dell’ordinanza di cattura e captivazione permanente dell’orsa JJ4, emanata l’11 agosto scorso.

“Crediamo nel sistema giudiziario e nella terzietà del giudice – affermano le due associazioni Enpa e Oipa – e rifiutiamo la linea delle ricusazioni. Adottare la linea del rifiuto del giudice significherebbe mandare in frantumi l’impalcatura stessa della giustizia. Quello che vorremmo ricusare, piuttosto, è l’accanimento con cui la Provincia Autonoma di Trento sta gestendo il prezioso patrimonio di Natura rappresentato dagli orsi; patrimonio indisponibile dello Stato e dunque di tutti gli italiani. La Provincia è in un vicolo cieco da cui ci auguriamo esca al più presto”.

“Nella ordinanza odierna di rigetto della ricusazione i giudici hanno sottolineato come le dichiarazioni del presidente Frattini, definite “severe” dalla Provincia Autonoma di Trento, siano espressione di libertà di opinione, costituzionalmente tutelata. Le accuse mosse dalla Pat a Frattini? Aver criticato il famoso tentativo di banchetto a base di carne d’orso promosso da Fugatti quando era deputato e di aver definito “lodevole” l’iniziativa del Ministro dell’Ambiente di inviare un sopralluogo alla struttura di detenzione degli orsi del Casteller. Contro l’istanza di ricusazione del Presidente Frattini, avanzata da Fugatti, sono intervenuti oggi, con memoria, oltre a Enpa e Oipa anche il Ministero dell’Ambiente, la Lega per L’abolizione della Caccia, la Lega Anti Vivisezione, la Lega Nazionale per la Difesa del Cane”.

Tribunale aula - GdvLa Camera di Consiglio del Consiglio di Stato su richiesta di Enpa e Oipa di sospensiva dell’ordinanza di cattura di JJ4 si terrà il prossimo 10 dicembre.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136