Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


Omicidio di Eleonora Perraro, il sindaco Valduga: “Comunità scossa, serve lavoro per educazione”

venerdì, 6 settembre 2019

Rovereto – Il Garda trentino scosso per la morte di Eleonora Perraro, trovata senza vita: l’ipotesi è quella dell’omicidio con l’arresto del marito della vittima.

ROVERETO
Il sindaco Francesco Valduga, insieme alla Giunta, esprime il dolore della Città per la morte violenta di Eleonora Perraro e per un fatto che in tutta la sua tragicità – oltre a coinvolgere due concittadini – scuote la comunità tutta di Rovereto.

Il Sindaco Francesco Valduga – si legge in una nota -, insieme alla Giunta, esprime il dolore della città per la morte violenta di Eleonora Perraro e per un fatto che in tutta la sua tragicità – oltre a coinvolgere due concittadini – scuote la comunità tutta di Rovereto.

Accanto al dolore, fatti come questo, ribadiscono la necessità di un impegno e di un lavoro continuo per l’educazione al rispetto che favorisca nei cittadini la capacità di stabilire corrette relazioni.

In questo ambito la comunità roveretana è sempre stata attenta attraverso attività di sensibilizzazione a promuovere il rispetto nei rapporti di genere anche attraverso azioni di monitoraggio e di accompagnamento del disagio. Purtroppo fatti come questo dimostrano che è un lavoro mai compiuto del tutto e che richiede impegno ed attenzione da parte della società civile e delle istituzioni che in sinergia possono rafforzare azioni di prevenzione e formazione“.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136