Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Movida bresciana, il bilancio dei controlli dei carabinieri: titolare di un’attività nei guai

domenica, 11 ottobre 2020

Brescia – Controlli nelle aree della movida bresciana da parte dei carabinieri: diverse sanzioni.

carabinieri largeNell’ambito delle attività di controllo del territorio il Comando Provinciale dei Carabinieri sta continuando a svolgere una mirata azione preventiva, nel fine settimana, nelle aree della “movida”. Uno specifico e mirato dispositivo è stato realizzato ieri sera in Piazza Tebaldo Brusato, nella fascia oraria serale/notturna, per assicurare il rispetto delle disposizioni in vigore in ambito sanitario e contrastare la criminalità diffusa.

I militari del Comando Provinciale, presenti anche con una Stazione Mobile e unità cinofile, sono stati affiancati da personale di rinforzo delle Squadre di Intervento Operativo provenienti dal 3° Reggimento di Milano. Nell’ambito delle attività sono state controllate numerose persone e veicoli ed elevate diverse contravvenzioni al codice della strada.

In particolare, è stato denunciato in stato di libertà il titolare di un frequentato locale di via Trieste, per essersi rifiutato di fornire, in occasione di un controllo presso l’esercizio, i propri dati personali e/o documenti d’identità. Allo stesso inoltre è stato elevato un verbale di 400 euro per violazioni alle disposizioni anti-covid riscontrate nel locale (d.l. 33/2020) con sanzione accessoria della chiusura dell’esercizio dell’attività per cinque giorni – estensibili fino a 30 dalla Prefettura.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136