Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
w

Ad
Ad
 
Ad


Manifestazione contro il Governo Conte a Brescia, ferito un giovane

lunedì, 2 novembre 2020

Brescia – Cresce la rabbia anche a Brescia dove i cittadini sono scesi in piazza e ci sono stati attimi di tensione in serata alla manifestazione organizzata in piazza Vittoria a Brescia contro i Dpcm del Governo Conte. Oltre agli esercenti, sono scesi in piazza contro le chiusure anticipate di bar e ristoranti anche esponenti di estrema destra e del mondo ultras.

Protesta - lavoroDurante la protesta un giovane è rimasto ferito a una mano per l’esplosione di una bomba carta raccolta da terra. La dinamica è ancora da chiarire e sul posto opera la Digos. Non si esclude che i disordini siano nati tra diversi gruppi di manifestanti. A Brescia da giorni destra e sinistra, esercenti e ambulanti si sono ritrovati insieme a manifestare contro il governo. “Giù le mani dal lavoro” è lo slogan unisce tutto il Paese e con messaggi chiari (“Tu ci chiudi, tu ci paghi“, “Non esistono lavori utili e meno utili, tutti i lavori sono indispensabili per chi di quel lavoro vive”). 

La ricostruzione

Nel corso della manifestazione, che ha visto la partecipazione di circa mille persone tra commercianti, partite iva e tifosi, un manifestante è rimasto ferito a causa dell’esplosione di un petardo. Verso le ore 21.15, una quindicina di giovani estranei all’organizzazione e ad ogni movimento politico, probabilmente stranieri, sono stati ripresi dai manifestanti per aver acceso dei fumogeni.

Da li è nato un parapiglia che ha imposto a questi “infiltrati” di fuggire da Piazza Vittoria e, proprio in quei momenti concitati, un manifestante è rimasto ferito da un petardo, avendo tentato di raccogliere l’artificio da terra.

L’uomo, dopo essere stato prontamente soccorso da un operatore della Polizia di Stato, è stato trasportato agli Spedali Civili, dove, questa mattina, ha subito un intervento chirurgico alla mano a seguito delle lesioni riportate  nell’esplosione. In merito all’accaduto, sono in corso gli accertamenti per chiarire le responsabilità sull’incidente. La manifestazione non ha poi registrato incidenti tra manifestanti e Forze dell’ordine, ne sono stati arrecati danni alle strutture e agli arredi della piazza.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136