Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


Darfo Boario, coppia litiga e finisce nei guai per spaccio di droga

martedì, 1 settembre 2020

Darfo Boario – Coppia litiga in casa, arrivano i carabinieri e arresta marito e moglie per detenzione di droga. I carabinieri della Stazione di Artogne (Brescia) hanno tratto in arresto in flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti una coppia di coniugi residenti a Darfo Boario Terme (Brescia).

carabinieri - Artogne - BresciaTutto scaturisce da una richiesta d’intervento pervenuta al 112 dalla donna, 53enne, incensurata, che aveva avuto un’accesa discussione con il marito, un 65enne già noto alle forze dell’ordine dal quale è in fase di separazione.
Giunti sul posto, i carabinieri hanno notato immediatamente l’atteggiamento sospetto ed evasivo dell’uomo, che si allontanava verso la camera da letto, nonché la presenza di due bilancini di precisione su un mobile del salone. Quindi, gli operanti hanno sottoposto il 65enne a perquisizione personale d’iniziativa, rinvenendo e sequestrando nella tasca dei pantaloni sette grammi di cocaina. Nel frangente, la donna si allontanava per andare in bagno, lanciando dalla finestra una scatola di medicinali che, al suo interno, conteneva altri cinque grammi di cocaina, poi recuperati dai militari.

Nel corso dell’ulteriore perquisizione nell’abitazione, i carabinieri hanno rinvenuto e sequestrato altri otto grammi di cocaina e circa 25mila euro in contanti, nascosti all’interno di un comodino della camera da letto e ritenuti provento dell’illecita attività di spaccio.
Il Giudice delle indagini preliminari ha convalidato l’arresto e ha disposto per l’obbligo di dimora nel comune di Darfo Boario Terme e per la donna l’obbligo giornaliero di firma.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136