Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


Controlli della Polizia locale a Trento: tre attività sanzionate e una denuncia

mercoledì, 13 maggio 2020

Trento – Sono proseguite ieri le attività di controllo della Polizia Locale di Trento – Monte Bondone sul rispetto delle disposizioni contenute nel DPCM 11 marzo 2020 e successive modifiche, finalizzate al contenimento della diffusione dell’epidemia da coronavirus.

trentoSono state effettuate anche verifiche su 52 esercizi pubblici e attività commerciali, controlli finalizzati al rispetto distanze, all’utilizzo dei previsti dispositivi di protezione individuale o ad eccessi di presenze. Nel corso dei controlli sono stati sanzionati i titolari di tre attività in quanto non rispettavano le direttive prescritte.

Nel corso dell’intera giornata agenti della Polizia locale sono stati impegnati in particolare nel controllo continuativo della zona Portela, piazza Santa Maria Maggiore e parco di piazza Dante.

Le attività di controllo si sono concentrate in particolare in prossimità dei negozi di generi alimentari, finalizzati al divieto di assembramento e al rispetto della distanza interpersonale. I controlli hanno anche riguardato il corretto utilizzo della mascherina quando previsto.

Nel corso del servizio alla Portela un cittadino è stato denunciato per “ubriachezza manifesta” art 688 c.p. e per violazione art. 495 c.p. “Falsa attestazione o dichiarazione a un pubblico ufficiale sull’identità”.

Prosegue la presenza in tutti i parchi cittadini, in particolare laddove siano presenti aree giochi; il monitoraggio dei grandi parchi come Melta, parco Albere, Gocciadoro, e parco delle Coste è stato effettuato da pattuglie di agenti motociclisti  con il supporto dell’Associazione Nazionale Alpini.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136