Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


Colate detritiche in Val Codera, allagamenti e caduta piante a Berbenno e Val Masino

sabato, 22 agosto 2020

Novate Mezzola – Gran lavoro dei vigili del fuoco nel pomeriggio e in serata in Valtellina e Valchiavenna per i violenti temporali che si sono abbattuti e adesso si teme per le prossime due giornate, per le quali sono annunciati altri nubifragi su tutto l’arco alpino e nelle vallate.

Vigili del fuoco elicotteroIn Val Codera, in territorio di Novate Mezzola (Sondrio), è scattato l’allarme alle cascate di Arnasca per alcune colate detritiche e per valutare la situazione è intervenuto anche l’elicottero Drago 70 dei vigili del fuoco giunto da Malpensa con i tecnici che non hanno riscontrato situazioni particolarmente a rischio. Presso il bivacco Valli, nel comune di Novate Mezzola, sono state recuperate due persone – scout – che erano rimaste isolate a monte dello smottamento. Sono state recuperate dall’elicottero vigili del fuoco Drago 70 ed aviotrasportate al rifugio Brasca in buone condizioni.

Inoltre nella giornata odierna, nelle ore pomeridiane a seguito di nubifragio, squadre dei vigili del fuoco di Sondrio, Morbegno, Tirano e dei distaccamenti Volontari di Talamona, Aprica, Tresivio e Ponte in Valtellina, hanno effettuato circa 30 interventi per allagamento, taglio piante e caduta sassi. L’allerta resta alta anche per le prossime giornate.

Paura nel pomeriggio per un incidente aereo all’aviosuperficie di Caiolo (Sondrio): il giovane pilota – anche per il forte temporale – è riuscito ad atterrare con difficoltà ed è però rimasto illeso.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136