Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


Cerca di far entrare in italia tre birmani e un bengalese, turco arrestato al Brennero

lunedì, 22 giugno 2020

Brennero – Gli agenti della Polizia di Stato al Brennero arrestano un passatore: si tratta di un cittadino turco che stava tentando di far entrare in Italia tre birmani ed un bengalese.

questura polizia bolzanoNella notte di sabato scorso, una pattuglia del commissariato del Brennero, impegnata nei controlli nelle retrovie di frontiera presso la barriera autostradale di Vipiteno, procedeva al controllo di una vettura con targa tedesca in ingresso in Italia, condotta da un quarantaquattrenne cittadino turco residente in Germania.

A bordo del veicolo veniva riscontrata la presenza di quattro cittadini stranieri (tre di nazionalità birmana ed uno bengalese), privi di documenti per entrare sul territorio nazionale.

Gli elementi emersi durante il controllo (quali, in primo luogo, la presenza di numerosi bagagli al seguito, nonostante i predetti dichiarassero di voler solo visitare Roma per un paio di giorni) e gli accertamenti documentali più approfonditi evidenziavano che gli stessi volessero far ingresso illegalmente nel nostro Paese.

Inoltre, a seguito di perquisizione veniva rinvenuta, nascosta sotto il tappetino del passeggero, la somma di 1700 euro (probabile corrispettivo percepito per il viaggio), relativamente alla quale nessuno dei fermati forniva giustificazioni.

Il conducente del veicolo veniva pertanto tratto in arresto per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, procedendo inoltre al sequestro del veicolo e della somma di denaro.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136