Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Bolzano, la Questura allontana due stranieri violenti

mercoledì, 1 luglio 2020

Bolzano – La Questura di Bolzano allontana due stranieri violenti. Sono stati accompagnati presso il CPR di Brindisi due cittadini extracomunitari irregolari sul territorio dello Stato e protagonisti di episodi violenti nei giorni scorsi.

questura polizia bolzanoIl primo, un cittadino marocchino di 24 anni, era stato arrestato a gennaio per un rapina commessa di notte a piazza Magnago nei confronti di un giovane; inoltre si era reso protagonista di altri episodi violenti, anche nei confronti della compagna. Dopo aver scontato un periodo di detenzione, ieri è stato accompagnato presso l’Ufficio Immigrazione della Questura dove gli è stato notificato un ordine di espulsione con accompagnamento al CPR di Brindisi.

Sempre nella giornata di ieri, durante uno degli ordinari servizi di controllo del territorio, veniva rintracciato un cittadino tunisino di 38 anni, denunciato più volte spaccio di sostanze stupefacenti nella zona della stazione e coinvolto anche nel ferimento di un connazionale nei pressi di Ponte Giallo: anche per questi scattava l’espulsione con accompagnamento a Brindisi.

Entrambi attenderanno presso il CPR l’esito delle procedure volte al rimpatrio nei Paesi di provenienza. Sul versante di polizia giudiziaria nella giornata di ieri veniva arrestato dalla Squadra Volante, per un ordine di esecuzione, l’autore dell’accoltellamento avvenuto a Villa Armonia: il giovane dovrà scontare, per una serie di reati, due anni e otto mesi di reclusione nella Casa Circondariale di Bolzano.

Da ultimo, nel pomeriggio di ieri, personale della Squadra Mobile e delle Volanti denunciavano una giovane per possesso di arnesi atti allo scasso (ovvero due cacciaviti) che si aggirava in zona Dodiciville, tentando di introdursi in alcuni stabili: solo il tempestivo intervento dei poliziotti ha impedito che si verificassero, in zona, furti in abitazione.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136