Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


Bolzano, denunciati due stranieri e droga sequestrata

sabato, 9 maggio 2020

Bolzano – Gli uomini della Questura di Bolzano, coadiuvati da alcuni equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine “Veneto” di Padova, nonché delle locali Compagnie dei Carabinieri e della Guardia di Finanza e della Polizia Municipale, hanno svolto nel centro di Bolzano una serie di controlli straordinari per contrastare la commissione di reati, quali, in primo luogo, lo spaccio di sostanze stupefacenti.

polizia bolzanoIn un quadro che ha visto l’identificazione di circa 50 persone, due interventi sono stati effettuati nei giardini della Stazione, ad opera degli Agenti del citato reparto Prevenzione Crimine. Il primo, a carico di un trentenne cittadino senegalese, irregolare sul territorio nazionale.

Transitando lungo viale Stazione, gli operatori hanno notato una situazione sospetta: un giovane, dopo aver confabulato con un altro ragazzo, gli passava furtivamente un piccolo oggetto. Pertanto gli Agenti sono intervenuti, bloccando quello che appariva il probabile spacciatore. L’azione era difficoltosa, in quanto l’artefice della cessione reagiva violentemente. In pochi secondi, però, i poliziotti riuscivano ad immobilizzarlo.

Subito dopo lo sottoponevano a perquisizione, che dava esito positivo: negli indumenti intimi venivano rinvenuti cinque involucri contenenti circa 80 grammi di hashish. Il cittadino senegalese veniva accompagnato in Questura e denunciato per violazione della normativa sugli stupefacenti.

Nel secondo caso, gli agenti sono intervenuti a causa delle intemperanze di un altro giovane, un trentatreenne romeno, che, in evidente stato di ubriachezza, importunava pesantemente i passanti.

Anche in questa occasione, l’azione degli operatori non era facile: il ragazzo, dopo averli pesantemente minacciati, tentava più volte di aggredirli. Comunque i poliziotti avevano successo, bloccandolo. Il giovane veniva poi portato in Questura e denunciato per violenza o minaccia e resistenza a un Pubblico Ufficiale.

Nell’arco del servizio, le pattuglie hanno svolto controlli anche nella zona delle passeggiate fluviali retrostante lo stadio “Druso”. Qui è stata verificata la posizione di quindici giovani stranieri ed uno di questi, un cittadino gambiano ventunenne, è stato denunciato perché inottemperante al foglio di via obbligatorio. Inoltre, grazie all’apporto delle Unità Cinofile Antidroga della Guardia di Finanza di Bolzano, lungo l’argine del fiume Isarco sono stati rinvenute alcune dosi di marijuana, per un totale di 170 grammi.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136