Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Ti invitiamo a leggere la nostra PRIVACY POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad


Allarme valanghe, escursioni vietate sul sentiero della diga del Gleno

venerdì, 6 aprile 2018

Vilminore – Allarme valanghe anche a quote medie, per la presenza di neve instabile. L’invito è quindi non avventurarsi su sentieri o zone a rischio e tra questi spicca il sentiero della diga del Gleno. Uno dei sentieri più affascinanti della Val di Scalve, che porta ai resti monumentali della diga del Gleno. Il Comune di Vilminore ha lanciato un avviso: “Le condizioni del sentiero che porta alla Diga del Gleno non sono ottimali, dunque si devono evitare azioni inconsulte e l’invito è a non avventurarsi in inutili imprese, attendendo con calma che la neve si sciolga”.

Le condizioni di pericolo del sentiero sono dalla frazione Pianezza porta ai ruderi della Diga. Il sentiero Cai 411 è uno dei più noti e percorsi nel comune di Vilminore, ma in questo periodo il percorso non è sicuro: il versante che sovrasta il sentiero presenta diversi canali e sono frequenti episodi di scarico di neve e sul percorso sono già cadute slavine.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136