Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Metanizzazione della Val Rendena, avanti con il progetto di fattibilità

sabato, 10 ottobre 2020

Carisolo – Si procede per la metanizzazione della Val Rendena. Il progetto di fattibilità tecnica ed economica relativo alla metanizzazione della Val Rendena è compatibile con gli aspetti di carattere ambientale, tanto che la Giunta provinciale, su proposta del vicepresidente Mario Tonina, ha deciso di non sottoporre, al momento, il progetto alla procedura di Valutazione dell’impatto ambientale. Tale parere è tuttavia subordinato ad un approfondimento progettuale successivo, con cui la società proponente, Retragas srl, insieme alle strutture tecniche della Provincia e alle amministrazioni comunali interessate, individuerà il definitivo percorso che il metanodotto seguirà.

Il progetto ha lo scopo di estendere l’impianto da Tione fino a Carisolo. Oltre ad una nuova tubazione è prevista la realizzazione di cinque cabine di regolazione e misura per la consegna del gas ai centri abitati dislocati lungo il tracciato. I comuni interessati dalla nuova opera hanno già espresso una sostanziale condivisione delle scelte proposte, esprimendo parere favorevole al progetto.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136