Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


Trento, interrogazione in Provincia del PATT su liquidità e pagamenti

mercoledì, 13 maggio 2020

Trento – Attenzione all’economia, soprattutto all’erogazione dei pagamenti. Oggi è fondamentale che la pubblica amministrazione paghi più veloce e che si inizi a farlo dalle imprese trentine. Il gruppo in Consiglio provinciale del PATT, primo firmatario il capogruppo Ugo Rossi (nella foto) ha presentato un’interrogazione per chiedere maggiore attenzione alla nostra economia.

Consiglio PATT RossiPAGAMENTI DELLA PROVINCIA AI FORNITORI. PIÙ VELOCI E PREFERENZA PER LE IMPRESE TRENTINE

I tempi di pagamento della pubblica amministrazione sono un elemento importante per garantire liquidità e quindi sostegno alle imprese.

Ciò è particolarmente evidente in un periodo, come questo, di forte crisi a seguito delle forzate chiusure e del generale rallentamento dell’economia dovuti all’emergenza Covid.

A questo proposito in data 1° aprile u.s. si chiedeva, con mail al Presidente della Provincia, fra le altre, la seguente informazione: “Ammontare dei pagamenti pubblica amministrazione provinciale effettuati nel 2019 e da effettuare nel 2020 (suddivisi per beneficiari con sede in Trentino e fuori Trentino)”.

In data 15 aprile u.s. il Presidente della Provincia rispondeva così alla richiesta: “Per quanto attiene ai pagamenti del 2019, gli stessi sono risultati pari a 5.057 milioni di euro. Per quanto attiene al 2020 gli stessi non risultano ad oggi quantificabili.”

Come si evince dalla risposta non è stato comunicato il dato previsto per il 2020 e nemmeno la suddivisione dei pagamenti a favore delle imprese trentine. Si spera che si sia trattato di impossibilità temporanea e che invece sia possibile per la Presidenza della Provincia disporre di tali informazioni.

Questo perché si ritiene importante, sulla base del consistente volume di pagamenti ipotizzati a favore di imprese trentine, che la Provincia adotti misure straordinarie per velocizzare i tempi di erogazione e in particolare disponga che, nel rispetto dei tempi contrattualmente previsti, sia data preferenza temporale ai mandati di pagamento a favore di imprese locali”, sostengono i consiglieri provinciali Ugo Rossi, Michele Dallapiccola Paola Demagri.

Il PATT “si interroga la Giunta Provinciale per conoscere :

- L’ammontare dei pagamenti della pubblica amministrazione provinciale effettuati nel 2019 e da effettuare nel 2020 (suddivisi per beneficiari con sede in Trentino e fuori Trentino).

- Se non si ritenga di adottare provvedimenti urgenti per velocizzare i tempi di erogazione dei pagamenti della PAT.

- Se non si ritenga di adottare provvedimenti che, nel rispetto dei tempi contrattualmente previsti, garantiscano preferenza temporale ai mandati di pagamento a favore di imprese locali.

A norma di regolamento, si chiede risposta scritta



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136