Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad
Ad

Ad


Trentino, onori alla memoria dei tre vigili del fuoco morti in provincia di Alessandria

venerdì, 8 novembre 2019

Trento – Un minuto di silenzio per Matteo Gastaldo, Marco Triches e Antonio Candido: alle 11 di questa mattina i Vigili del Fuoco del Corpo permanente di Trento hanno ricordato i tre colleghi morti nell’esplosione della cascina di Quargnento, in provincia di Alessandria. Anche la Giunta provinciale ha partecipato alla cerimonia. Assieme al presidente Maurizio Fugatti e agli assessori, anche il presidente del Consiglio regionale Roberto Paccher, il comandante del Corpo permanente Ivo Erler e il dirigente generale del Dipartimento Protezione Civile Gianfranco Cesarini Sforza.

vvfLo schieramento, il silenzio, il raccoglimento e poi il lamento delle sirene: è stata una cerimonia semplice ma molto sentita quella con cui si è onorata la memoria di tre persone che per la loro vita avevano scelto la missione di portare soccorso agli altri.

Negli stessi minuti, nella cattedrale di Alessandria, moltissime persone stanno tributando l’ultimo saluto ai Vigili del fuoco deceduti mentre facevano il loro lavoro.

Antonio Candido, Marco Triches e Matteo Gastaldo sono morti nella notte tra lunedi e martedi in conseguenza dell’esplosione di gas in una cascina abbandonata. Altri due pompieri e un carabiniere sono rimasti feriti.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136