Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Sempre più camuni e lombardi scelgono le Terme di Boario per le cure

mercoledì, 7 ottobre 2020

Boario Terme – Autunno alle Terme di Boario (Brescia): sempre più persone, anche per la novità anche dell’esenzione del ticket per i ragazzi con età inferiore ai 14 anni, seguono in questo periodo un ciclo di cure. Si rivolgono alle Terme di Boario anche gruppi di persone che a turni settimanali provengono dai diversi paesi della Valle Camonica, accompagnati con bus organizzati dai diversi Comuni. Gli ultimi in ordine di tempo a raggiungere Boario sono stati i residenti dell’Alta Valle Camonica, Ponte di Legno, Temù, Vione e Vezza d’Oglio. Poi numerosi lombardi.

cure termali boarioOgni cittadino ha diritto a un ciclo di cure termali all’anno e in quest’ottica piace la novità per i ragazzi con età inferiore ai 14 anni che possono seguire un ciclo di cure alle Terme di Boario di fatto gratuito. “E’ una novità importante - afferma Adelino Ziliani, direttore della Terme di Boario -. Per i residenti in Lombardia, indipendentemente dal reddito familiare, è stata introdotta l’esenzione E11 dalla quale finora erano escluse le cure termali. Anziché versate il ticket di 55 euro per il ciclo di cure i ragazzi fino a 14 anni pagano solo la ricetta medica, 3.10 euro”.

Alle Terme di Boario le cure sono differenziate: fanghi, terapie idropinica, riabilitazione motoria in acqua e in ambulatorio, per passare a tutte le attività e servizi di rete fino alla Moc, utilizzata per la diagnosi e cura dell’osteoporosi. Accanto ai trattamenti classici, è possibile, sempre su prescrizione medica, praticare esercizi assistiti, sia attivi che passivi, nelle piscine termali attrezzate con ausili specifici. La riabilitazione in acqua ha dimostrato come i benefici tratti siano superiori e in tempi brevi. Inoltre ci sono quattro acque (Antica Fonte, Fausta, Igea e Boario) dalle preziose proprietà terapeutiche, caratterizzate da diversi gradi di mineralizzazione.

terme di boarioPer  questo le Terme di Boario sono oggi un punto di riferimento, non solo per gli abitanti della Valle Camonica e della Lombardia, nel recupero funzionale motorio e neurologico post traumatico, chirurgico e patologico, ma anche a livello nazionale, con gruppi che settimanalmente raggiungono la località camuna da Veneto, Romagna, Piemonte e Liguria. “L’autunno – conclude Adelino Ziliani - si conferma stagione ideale per le cure termali“. L’attività si protrarrà fino a dicembre inoltrato.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136