QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

San Vigilio di Marebbe: Alice Rachele Arlanch è Miss Tricologica Trentino Alto Adige

lunedì, 31 luglio 2017

San Vigilio di Marebbe - Domenica 30 luglio presso il nuovo gremito Anfiteatro Manifestazioni è stata ospitata, grazie alla volontà dell’Associazione Turistica di San Vigilio di Marebbe, l’attesissima tappa del Festival Talent Show, il format ideato da Sonia Leonardi che mira a valorizzare i talenti provenienti da tutta Italia nel campo della danza e nel canto e che tenteranno di aggiudicarsi il lasciapassare per la Finalissima.

alice rachele soniaSan Vigilio di Marebbe, che da sempre è una delle mete turistiche più ambite dell’Alto Adige, situata nel cuore delle Dolomiti, ha rinnovato dunque l’appuntamento con la bellezza di Miss Italia, ma ha anche voluto dare spazio ai numerosi giovani talenti che desiderano esibirsi su palchi importanti in cerca di visibilità e di conferme artistiche.

Si sono sfidati sul palco i seguenti concorrenti che sono stati molto apprezzati dall’affabile pubblico e si sono qualificati nelle selezioni di Tione, Sarnonico e Borgo Valsugana: le giovani cantanti Giorgia Obrelli 15enne di Lavis e Jasmine Triggiano 17enne di San Vigilio di Marebbe, il gruppo Makutu Family diretti dall’insegnante Ylenia Lovato di Rovereto che ha montato per loro una coreografia di hip-hop L.A. style, il gruppo Evilkingz di Trento sotto la guida del coreografo Xtox campione mondiale di hip-hop vinto in Bulgaria.

Unanime il parere dei giurati che hanno deciso di premiare le performance del gruppo Evilkingz e della cantante Giorgia Obrelli che accedono di diritto alla Finalissima che si svolgerà a Folgaria il 24 agosto.

Oltre al talento, San Vigilio di Marebbe ha accolto per il 15esimo anno consecutivo la prima Finale Regionale del Concorso Miss Italia con l’elezione di Miss Tricologica Trentino Alto Adige.

missLa presentazione e la regia dell’evento è stata condotta da Sonia Leonardi, Esclusivista per il Concorso, affiancata da Giorgia Zenatti, Miss Trentino Alto Adige in carica e vincitrice lo scorso anno proprio in questa località che le ha portato molta fortuna arrivando successivamente tra le 6 più belle alla Finale Nazionale del Concorso.

Sono state 23 le miss finaliste provenienti dalle precedenti tappe di selezioni provinciali curate nel look e nel make up dal Salone “VOGUE I PARRUCCHIERI” di Marco Flaccari che hanno sfilato sul palco in diversi momenti di moda: in abito da sera, body istituzionale Tricologica, con le meravigliose creazioni del Centro Moda Canossa ed infine con i frizzanti costumi da bagno Giadamarina.

alice rachele arlanchLa giuria, presieduta dalla albergatrice Tamara Tavella Call, ha assegnato il titolo in palio della serata, Miss Tricologica Trentino Alto Adige, alla bellissima Alice Rachele Arlanch, 21enne studentessa di Giurisprudenza nativa di Anghebeni, frazione di Vallarsa, con la passione per il nuoto che pratica fin da piccola arrivata alle Finali Regionali con il titolo di Miss Valcanover e Miss Cortina SSDV.

Alice Rachele, molto applaudita anche dal numeroso pubblico, accede di diritto alle Prefinali Nazionali di Jesolo. La Finale Regionale di San Vigilio di Marebbe portò molta fortuna a Claudia Andreatti, che vincendo il titolo di Miss Wella Professionals Trentino Alto Adige 2006, approdò alle Finali Nazionali di Salsomaggiore, vincendo in seguito il Titolo di Miss Italia.

Seconda classificata la solare Desy Eccel 18enne di Canezza già Miss Bellezza Rocchetta Laives ed infine l’intraprendente Chiara Cainelli 18enne già Miss Trento si è aggiudicata il terzo posto.

Madrina della serata Anastasia Fiore 18 anni di Trento, in lizza per conquistare il titolo di “Miss Very Normal Size”, in attesa di superare il casting nazionale attraverso il voto web sul sito Miss Italia e che ha bisogno di tutto il sostegno per diventare una prefinalista nazionale. La valorizzazione delle ragazze “curvy”, ovvero ragazze con la taglia 44/46, quest’anno ha trovato un grande riscontro anche nella Regione trentina con molte ragazze che hanno deciso di mettersi in gioco trovando spazio nelle sfilate per lanciare un messaggio positivo contro l’eccessiva magrezza.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136