Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Quarantena e didattica a distanza, la situazione nelle scuole altoatesine

martedì, 27 ottobre 2020

Bolzano – Sono cinque i casi di positività segnalati oggi (27 ottobre) nelle scuole in lingua italiana dell’Alto Adige. Un caso è stato registrato alla scuola elementare “Collodi” di Pineta di Laives, uno anche alle scuole medie “Filzi” di Laives e “Fermi” di Bolzano. All’Istituto superiore “Gandhi” di Merano, a seguito di due casi di positività, altrettante classi sono state poste in quarantena, mentre alla scuola professionale CTS “Einaudi” di Bolzano una classe è in quarantena.

Didattica a distanza al “Cantore” di Brunico

L’Istituto superiore “Cantore” di Brunico, a seguito dell’ultima ordinanza provinciale, ha attivato la modalità della didattica a distanza per tutta la scuola. Al rientro dalle vacanze della settimana di Ognissanti saranno applicati i nuovi orari, che integrano didattica in presenza e didattica a distanza.

Scuole tedesche e ladine

Per quanto riguarda il bilancio settimanale delle scuole in lingua tedesca, da segnalare 119 nuove positività e oltre 1.000 bambini in quarantena suddivisi in questo modo per ciclo scolastico. Sette positivi e 162 bambini in quarantena nelle scuole dell’infanzia, 37 positivi e 231 bambini in quarantena alle scuole elementari, 33 positivi e 412 in quarantena alle scuole medie, 33 positivi e 278 in quarantena alle scuole superiori e sette positivi e 40 in quarantena alla formazione professionale. Per quanto riguarda le scuole ladine, invece, da segnalare due casi di positività al Covid-19: uno in una scuola elementare e uno in una scuola superiore, con 10 persone in quarantena.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136