Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Passo Gavia, sgomberata la neve dal versante bresciano: presto la riapertura della strada

domenica, 10 maggio 2020

Ponte di Legno – Sono iniziati i lavori di sgombero della neve sulla strada del Passo Gavia. Il versante bresciano, quello che da Sant’Apollonia di Ponte di Legno (Brescia) sale al Passo, è completamente sgombero di neve, mentre da domani – se le condizioni meteo lo consentiranno – proseguiranno i lavori sul tratto di strada del versante valtellinese, scendendo verso Santa Caterina Valfurva (Sondrio).

Lo scorso anno – complici le copiose nevicate di maggio che privarono tra l’altro il passaggio del Giro d’Italia sul mitico passo alpino – l’apertura avvenne a giugno inoltrato e fu un’estate complicata dalla frana del Ruinon che limitò la circolazione in entrambi i versanti, mentre nel 2020 l’apertura potrebbe essere anticipata rispetto al programma tradizionale che di solito prevede il via libera a bici, moto e auto nella terza decade di maggio. La strada del Passo Gavia resta chiusa, in entrambi i versanti, fino a nuova ordinanza dell’ente gestore.

strada Passo Gavia 1Sono tuttora chiusi altri passi alpini: il Mortirolo, Vivione, San Marco, Crocedomini e la Forcola, quest’ultima collega Livigno con la Svizzera. Il primo ad aprire sarà il Passo Mortirolo, previsto dalla mezzanotte di domani, 11 maggio.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136