Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


Nel Bresciano arrivano 6 milioni e 940mila euro per scuole e strade

martedì, 30 giugno 2020

Brescia – Sono stati illustrati dalla Provincia di Brescia, con gli interventi del presidente Samuele Alghisi, dei consiglieri delegati Filippo Ferrari e Antonio Bazzani e dal dirigente Gian Maria Mazzoli i finanziamenti con i relativi progetti su scuole e strade, finanziati attraverso i fondi della legge regionale 9.

alghisi gdv

In provincia di Brescia sono arrivati 6 milioni 940mila euro, di cui 4 milioni 206 per l’edilizia scolastica e 2 milioni 734 mila euro per la viabilità.

Il presidente Samuele Alghisi (nella foto) ha ringraziato la Regione i fondi stanziati e gli uffici provinciali per essersi fatti trovare pronti con i progetti. “Le opere – ha detto il presidente Samuele Alghisi – devono essere cantierabili entro il 31 ottobre 202o”. Ciò significa che a breve deve essere avviato l’iter dell’appalto per arrivare entro l’inizio dell’autunno all’assegnazione. Tutti i progetti sono stati definiti dagli uffici provinciali.

Brescia - edilizia scolastica 1Nel campo scolastico i finanziamenti più importanti sono a Desenzano per i lavori di ampliamento dell’IPSSAR “De Medici” (1 milione 300mila euro) e a Brescia per la realizzazione della nuova palestra al liceo “De André” (1 milione 250mila euro), quindi 670mila euro per la messa in sicurezza ed efficientamento energetico dell’IIS Bonsignori a Remedello e cifre fra i 110mila euro e 130mila euro per l’IISP Levi di Sarezzo, il liceo Lunardi di Brescia, gli istituti IIS Cossali di Orzinuovi, IIS Gigli di Rovato, IIS Levi di Sarezzo, IIS Castelli di Brescia, IIS Battisti di Salò, e manutenzione straordinaria degli istituiti Cossali di Orzinuovi, Pascal di Manerbio, Cerebotani di Lonato, Antonietti di Iseo e Dandolo di Corzano.

Brescia - viabilità 1Invece per le strade le risorse più importanti – pari a un milione – sono andate alla Sp13 con la manutenzione straordinaria del calvacaferrovia di Desenzano del Garda, la Sp45 bis Gardesana manutenzione dei ponte di Manerbio-Bassano, quindi interventi sulla SpBs 11 Padana Superiore, Sp53 Aiale- Irma-Marmentino, Sp345 della Tre Valli a Collio e Sarezzo.

In questa tranche di finanziamenti è rimasta esclusa la Valle Camonica, che in passato soprattutto con la presidenza di Pier Luigi Mottinelli aveva avuto grande attenzione alle opere scolastiche e viarie.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136