Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


In Lombardia ridotta l’attività chirurgica ordinaria

venerdì, 23 ottobre 2020

Milano – A causa del rialzo dei casi di Covid-19, la Regione Lombardia ha deciso la graduale riduzione delle attività di chirurgia ordinaria, ovvero delle operazioni programmate differibli (quindi non le urgenze). La riduzione varia a seconda degli ospedali in base alla situazione di ciascuno. Gli ospedali si stanno rimodulando per l’aumento dei casi di coronavirus.

L’assessore al Welfare della Regione Lombardia Giulio Gallera l’ha definita una ”rimodulazione organica e funzionale delle attività sanitarie negli ospedali lombardi“.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136