Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


FederCoop trentina, il nuovo presidente è Simoni

venerdì, 31 luglio 2020

Trento – FederCoop trentina, il nuovo presidente è Simoni. Congratulazioni sono giunte dalla Giunta provinciale e dai sindacati.

IL COMMENTO DELLA PROVINCIA
simoni cooperazioneLe congratulazioni a nome dell’intera Giunta e l’augurio di buon lavoro per la crescita economica e sociale del Trentino, sono rivolti al nuovo presidente della Federazione trentina della Cooperazione, Roberto Simoni, dal presidente della Provincia autonoma di Trento e dal vicepresidente con delega proprio alla cooperazione. Gli esponenti dell’esecutivo evidenziano come la Federazione rappresenti il cardine attorno al quale ruotano le vite di tantissimi trentini, siano essi soci, dipendenti, clienti e utenti delle realtà cooperative presenti sia nelle città, sia nei centri meno popolosi delle valli. L’auspicio espresso dalla Giunta provinciale è che la Cooperazione – come dichiarato dal neo presidente – continui a scommettere su innovazione e inclusione, traiettorie parallele di un viaggio che ha come meta il bene del Trentino cui ogni componente del nostro sistema territoriale deve tendere.

CONGRATULAZIONI DAI SINDACATI
I segretari generali di Cgil Cisl Uil si congratulano con Roberto Simoni per la sua elezione alla guida della Federazione della Federazione Trentina della Cooperazione ed esprimono da ora lpiena disponibilità ad aprire un confronto costruttivo per contribuire insieme a fare crescere il nostro territorio, superando questo difficile momento di crisi, per migliorare le condizioni delle lavoraratrici e dei lavoratori che operano all’interno del sistema cooperativo e per riaffermare con determinazione il valore della solidarietà in cui anche la Via Segantini si riconosce.

“La recente pandemia ha accelerato ulteriormente il profondo cambiamento che ha investito il sistema economico e il mondo del lavoro locale. Riteniamo che con un dialogo franco tra le nostre organizzazioni possa contribuire ad individuare obiettivi comuni per governare questi cambiamenti nell’interesse della nostra comunità”



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136