Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Eventi sportivi e pubblico, la nuova ordinanza in Alto Adige: limiti e regole

giovedì, 27 agosto 2020

Bolzano – Emergenza Covid, il presidente della Provincia ha firmato l’ordinanza n.37 che regola la partecipazione del pubblico agli eventi sportivi.

alto adige bolzano montagne gdvIn vista della imminente ripresa dei campionati delle varie discipline sportive il presidente della Provincia ha firmato l’ordinanza contingibile e urgente n. 37 da quando, a marzo, è cominciata l’emergenza Covid 19, che riguarda, appunto, la partecipazione degli spettatori alle manifestazioni sportive. Il documento prevede che a decorrere dal 28 agosto sia consentita la partecipazione del pubblico a singoli eventi sportivi che non superino il numero massimo di 500 spettatori per gli stadi all’aperto e di 200 spettatori per impianti sportivi al chiuso. La presenza di pubblico è comunque consentita esclusivamente nei settori degli impianti sportivi nei quali sia possibile assicurare l’assegnazione dei posti con adeguati volumi e ricambi d’aria, nel rispetto del distanziamento interpersonale. Previsto anche l’obbligo di misurazione della temperatura all’accesso e utilizzo di una protezione delle vie respiratorie. Solo in casi eccezionali, per eventi sportivi che superino questi limiti di pubblico, l’organizzatore dovrà produrre uno specifico protocollo di sicurezza che il Presidente della Provincia sottoporrà alla validazione preventiva della Commissione di esperti nominata contestualmente all’avvio della cosiddetta Fase 2.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136