Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Cyberbullismo, prorogati i termini del bando della Provincia di Trento

lunedì, 18 maggio 2020

Trento - Sono stati prorogati i termini relativi al bando “Educazione civica digitale per abitare la rete e per contrastare il cyberbullismo”, già approvati nell’agosto scorso dalla Provincia di Trento e relativi all’anno scolastico 2019/2020. Con una delibera approvata dalla Giunta provinciale, su proposta dell’assessore all’istruzione Mirko Bisesti, sono state anche individuate nuove modalità per l’esecuzione dei progetti previste dallo stesso bando, per motivazioni legate all’emergenza Covid-19.

Cyber Security 1Dopo la sospensione dell’attività didattica in presenza per l’emergenza Covid-19, l’esecuzione dei progetti previsti dal bando ha subito un rallentamento, per cui la Giunta ha prorogato i termini della loro realizzazione e rendicontazione. I termini di realizzazione slittano dal 30 giugno al 10 dicembre 2020, mentre la rendicontazione, prevista con scadenza 31 ottobre, sarà possibile fino al 15 gennaio 2021. Con il provvedimento della Giunta provinciale viene introdotta la possibilità di realizzare i percorsi già programmati e definiti anche da remoto, fissando le condizioni tecniche per provvedere in tal senso. Riferimento per il procedimento è l’Agenzia provinciale per la famiglia, la natalità e le politiche giovanili della Provincia autonoma di Trento.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136