Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Covid-19, due nuovi casi di positività nelle scuole di Salorno e Egna

mercoledì, 23 settembre 2020

Bolzano – Due nuovi casi di positività al Coronavirus nelle scuole di lingua tedesca in provincia di Bolzano: uno riguarda un alunno della primaria di Salorno e uno della scuola per l’infanzia di Egna.

tamponi coronavirus mediciQuesta mattina è stato rilevato un caso di positività al Coronavirus presso una sezione della Scuola per l’infanzia di lingua tedesca a Egna. Lo comunica Direzione scolastica in lingua tedesca. 23 bambini e il personale pedagogico assegnato al gruppo si trovano già in quarantena domiciliare. I bambini dei rimanenti 4 gruppi della scuola per l’infanzia continuano a frequentare normalmente l’asilo.

Ieri, in tarda serata, la Direzione scolastica in lingua tedesca ha confermato la presenza di un alunno della Scuola elementare in lingua tedesca di Salorno risultato positivo al Coronavirus. Altri sei bambini, entrati in contatto con l’alunno, sono già stati sottoposti a regime di quarantena. Nessuno degli insegnanti, invece, risulta interessato dalle misure di quarantena. La Direzione scolastica in lingua tedesca informa che l’aula scolastica dell’edificio frequentata dall’alunno risultato positivo resterà chiusa per tutta la giornata odierna per permettere lo svolgimento delle operazioni di disinfezione e sanificazione, come previsto dal protocollo di sicurezza e ulteriori e possibili misure, se necessarie, saranno intraprese in accordo tra il locale servizio di igiene e la scuola.

Ulteriori misure riferite alla disinfezione e ai protocolli di sicurezza, nonché alle procedure da implementare presso la Scuola per l’infanzia di Egna e presso la Scuola elementare di Salorno saranno decise dal Servizio igiene e salute pubblica dell’Azienda Sanitaria dell’Alto Adige.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136