Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Chiavenna: la comunità con il vescovo Oscar ricordano suor Mainetti, uccisa 20 anni fa

sabato, 6 giugno 2020

Chiavenna – La comunità di Chiavenna (Sondrio), ma anche l’intera valle e l’Alto Lario, ricordano oggi suor Maria Luisa Mainetti, nel 20esimo anniversario della morte. Alle 18, presso nella collegiata di San Lorenzo a Chiavenna verrà celebrata la Santa Messa in ricordo della religiosa: la celebrazione sarà presieduta dal vescovo della diocesi di Como e Sondrio, monsignor Oscar Cantoni dove sarà anche illustrata la causa di beatificazione.

Vescovo- Oscar CantoniLa religiosa era nata a Colico il 20 agosto del 1939, madre superiora della congregazione delle Figlie della Croce di Sant’Andrea di Chiavenna, venne uccisa da tre adolescenti la sera del 6 giugno 2000. Il delitto colpì l’Italia: suor Laura uscì dal convento da sola in tarda serata perché raggiunta da una telefonata di una delle ragazze e giunta al parco dei Giganti venne uccisa dalle ragazze.

“Suor Maria Laura è ricordata dalle persone di tutte le età – spiega monsignor Oscar Cantoni – la sua memoria non è venuta meno in questi anni. Il suo ricordo è sempre vivo, non solo nella sua congregazione, né esclusivamente in questa comunità, ma si estende verso l’intera Chiesa”.

di C.P.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136