Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


Bombe d’acqua, frane e smottamenti: situazione monitorata a Ponte di Legno e in Valtellina

venerdì, 31 luglio 2020

Passo Gavia – Frane e smottamenti sono stati causati dai forti temporali della scorsa notte in varie parti della Lombardia, con fenomeni di forte intensità nel bresciano e in Valtellina.

frana Valdidentro statale 38L’assessore regionale all’Urbanistica e Protezione civile Pietro Foroni, fin dalle prime ore di oggi si è messo in contatto con i sindaci delle località più colpite per verificare la situazione. Bomba d’acqua a Ponte di Legno (Brescia), e a Bormio e Livigno, in provincia di Sondrio, a causa del maltempo sono state interrotte anche la Strada statale dello Stelvio e la strada che da Livigno sale verso il passo della Forcola.

Interrotta anche la Strada provinciale 29 del Gavia che di fatto segna il confine tra le province di Brescia e Sondrio. Sul posto sono già presenti i tecnici dei due Utr (Uffici territoriali regionali) e gli uomini del pronto intervento della Protezione civile.

“Il sopralluogo già in corso – ha spiegato l’assessore – valuterà i danni e le modalità di pronto intervento per il ripristino della sicurezza del territorio e della popolazione. Regione Lombardia monitora con attenzione la situazione e le opere di somma urgenza che saranno finanziate integralmente per garantire il ritorno alla normalità in tempi brevi”.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136