Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad

Ad
Ad

Ad


Alto Adige: nuovi servizi di mobilità, messaggio dell’assessore Alfreider

mercoledì, 2 ottobre 2019

Bolzano - Nuovi servizi di mobilità: elementi importanti per una mobilità rispettosa dell’ambiente. Il vicepresidente della Provincia e assessore alla mobilità Daniel Alfreider accoglie con favore la nuova iniziativa “Südtirol Transfer”, recentemente presentata dall’azienda di autobus Silbernagl, dall’Unione albergatori e pubblici esercenti dell’Alto Adige (HGV) , dall’Associazione provinciale delle organizzazioni turistiche dell’Alto Adige (LTS) e dal fornitore di servizi economici IDM. “Il nuovo servizio navetta per i nostri ospiti rende ancora più attraente viaggiare in autobus e in treno. Questo è un importante incentivo per una mobilità sostenibile”, afferma Alfreider. Con punti di partenza e di arrivo in tutto l’Alto Adige è stata creata una rete capillare che, secondo l’assessore, può essere utilizzata anche dalla popolazione locale per i suoi spostamenti.

Un altro importante progetto per una mobilità sostenibile è stato recentemente presentato dal consorzio delle società di autonoleggio altoatesine CAA con le sue 320 aziende associate. Sulla piattaforma internet “Book your shuttle” (bookyourshuttle.it) gli interessati possono prenotare viaggi di lavoro, trasferimenti aeroportuali o trasporti scolastici. “Le possibilità di trasporto digitale individuale non sono solo un servizio comodo per gli utenti, ma anche per sviluppare ulteriormente l’offerta di mobilità”, afferma Alfreider. Entrambi i servizi sono progetti importanti per la mobilità del futuro. L’assessore Alfreider augura ogni successo alle iniziative e vede ancora un grande potenziale nella cooperazione tra turismo e mobilità.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136