Ad
Ad


Valle Camonica: ancora code sulla statale 42, Edolo imbuto viario

venerdì, 12 agosto 2022

Edolo (Brescia) – Traffico intenso e code d’auto a Edolo (Brescia) e questo mese d’agosto è destinato a oltrepassare i record degli scorsi anni. Non c’è giornata senza incolonnamenti e i bus che collegano l’Alta Valle Camonica alla stazione ferroviaria di Edolo non riescono a rispettare gli orari. Per chi transita da Edolo sono giornate di passione e sulla statale 42 del Tonale le lunghe code si formano al mattino per le auto dirette verso l’Alta Valle Camonica, e al pomeriggio in direzione opposta, partendo da Iscla.

Edolo è un imbuto viabilistico per la vecchia galleria, che non consente il passaggio in contemporanea di mezzi pesanti e auto, e per il passaggio a livello, con sbarre abbassate per un tempo prolungato. L’Amministrazione comunale di Edolo è corsa ai ripari e nella zona della galleria ha posizionato nelle ore di punta un agente di Polizia locale per dirigere il traffico e tamponare l’emergenza.

La variante alla statale 42 da Sonico a Iscla, che ha avuto il via libera dai sindaci di Edolo (Luca Masneri) e Sonico (Gian Battista Pasquini) con però richieste ben precise in termini di compensazione, è fondamentale per lo sviluppo turistico e non della Valle Camonica. Per anni ci sono state discussioni sterili che non hanno portato ad alcuna soluzione che fanno arrabbiare turisti e residenti, ora l’attesa opera, che sarà realizzata da Anas col costo salito a 120 milioni di euro, è nella fase di avvio della progettazione esecutiva. E chi pensa che sia un’opera inutile dovrebbe transitare in questi giorni da Edolo. 

di A. Pa.

© Riproduzione riservata



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Pierangelo Panzeri - P. IVA 03457250136