Ad
a
Ad
Ad


Strada Statale 42 a Edolo e Sonico: al via l’iter esproprio terreni

mercoledì, 20 aprile 2022

Edolo – Procede l’iter per la realizzazione della variante Est della statale 42 del Tonale che interesserà Edolo e Sonico. Il commissario straordinario Eutimio Mucilli e il suo staff hanno raccolto le istanze avanzate dai sindaci di Sonico, Gian Battista Pasquini, ed Edolo, Luca Masneri, per spostare di un paio di metri il progetto preliminare per evitare di creare un impatto pesante sui residenti di via Valeriana a Edolo e a Sonico e a breve ci sarò un incontro con Enel, interessata al passaggio della nuova statale 42. 

Dopo la conferenza di Valutazione d’impatto ambientale, che si è svolta a febbraio con il sopralluogo dei tecnici Anas, è stata ora avviata la procedura di esproprio dei terreni nei Comuni di Edolo e Sonico sui cui passerà il tracciato della nuova statale 42 prima della nuova galleria. La procedura di esproprio, che vedere con responsabile del procedimento l’ingegner Giancarlo Luongo, dirigente Anas, è stata pubblicata all’albo pretorio dei due Comuni e si concluderà lunedì 16 maggio. I proprietari dei terreni interessati all’esproprio, dove passerà la nuova statale 42  o  che saranno occupati dal cantiere, hanno tempo quindi fino a 16 maggio per avanzare le loro osservazioni. Poi si terrà la conferenza dei servizi che definirà il rilascio di pareri, concessioni, autorizzazioni sul progetto definitivo. Sulle aree da espropriare alcuni proprietari hanno già avanzato dubbi, per ora a parole e che potranno essere formalizzate in osservazioni scritte, che saranno vagliate da Anas. L’iter per l’appalto dell’opera dovrebbe concludersi entro fine anno.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Pierangelo Panzeri - P. IVA 03457250136