Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad
Ad

Ad


Maltempo: stato di emergenza per Ono San Pietro e Cerveno

giovedì, 7 novembre 2019

Cerveno – I Comuni di Ono San Pietro e Cerveno (Brescia) hanno ottenuto lo stato di emergenza per i danni del maltempo dello scorso agosto. Lo ha deciso il Consiglio dei Ministri che ha deliberato “la dichiarazione dello stato di emergenza nel territorio dei Comuni di Ono San Pietro e Cerveno” per gli eccezionali eventi metereologici accaduti tra il 31 luglio e il 12 agosto. Oltre ai due Comuni della Valle Camonica sono stati inseriti nel provvedimento del Governo anche il Comune di Grosio (Sondrio) e realtà della Val Formazza.

torrente Blè - Ono San PietroONO SAN PIETRO E CERVENO – L’ondata di maltempo di inizio agosto aveva provocato danni a Ono San Pietro, Cerveno e Lozio, in particolare la frana sul torrente Blè con il ponte crollato.

Tempestivi sono stati gli interventi con le operazioni di svaso dell’alveo alla confluenza con il fiume Oglio. Cinque zone erano state definite critiche, Valle Camonica Servizi  aveva messo in sicurezza la condotta di gas metano che serve le utenze dei Comuni interessati all’ondata di maltempo e vennero definiti gli interventi di emergenza.

Dopo i sopralluoghi e le prime opere, avviate con il pronto intervento istituito da Regione Lombardia, è stata avanzata al Governo la richiesta stato di emergenza per i Comuni colpiti da eventi alluvionali.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136