Ad
a
Ad
Ad


Giro d’Italia: festa a Edolo e grande entusiasmo in Valle Camonica

martedì, 24 maggio 2022

Edolo – Grande entusiasmo sulle strade della Valle Camonica, dove il Giro d’Italia è entrato dal Passo Crocedomini e ha percorso da Breno le strade delle Media e Alta Valle Camonica, con il pubblico che si è assiepato ai lati della strada, applaudendo i corridori.

In tutti i paesi – da Breno a Edolo c’è stato grande folla, tanti bambini e famiglie e per una giornata le attività, in particolare le scuole, si sono fermate per poter assistere al passaggio della corsa rosa.
A Edolo, a mezzogiorno il sindaco Luca Masneri (nel video) ha dato il via al Giro-E, con la partecipazione di ex campioni di ciclismo e l’ex campione di canoa Antonio Rossi e un nutrito gruppo di giovani, con percorso Monno, Mortirolo, Teglio e arrivo ad Aprica.

VIDEO

VIDEO

In piazza Martiri a Edolo centinaia di persone, gli amministratori locali, tra cui l’assessore  comunale al Turismo, Luciano Mossini, l’assessore allo Sviluppo economico e ambiente Luca Rivetta e il sindaco Luca Masneri si sono ritrovate per la tappa della carovana rosa. Il primo cittadino di Edolo ha salutato la carovana rosa, sottolineando il legame tra Edolo, il ciclismo e il grande sport.

La strade sono state chiuse poco dopo, con il servizio svolto dal carabinieri della Stazione di Edolo, il luogotenente Rosario Fazio, e gli agenti della Polizia locale e i volontari della Protezione Civile di Edolo, Sonico e Malonno, sui tratti di strada interessati.

La carovana è ripartita una manciata di minuti prima delle 13 in direzione di Aprica, bambini e famiglie si sono fermate ad attendere il passaggio del Giro d’Italia, con traguardo volante in via Derna.

Alle 14:20 il gruppo dei fuggitivi è entrato in Edolo con grande folla in piazza Martiri. I ciclisti hanno proseguito la corsa in direzione del Mortirolo, accolto da fan che fin da ieri si sono assiepati sui tornanti per salutare i loro beniamini.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Pierangelo Panzeri - P. IVA 03457250136