Ad
Ad


Ferì Gazzoli a Corteno Golgi, 30enne davanti ai giudici

venerdì, 18 novembre 2022

Corteno Golgi (Brescia) – Per il ferimento di Giacomo Gazzoli, avvenuto a Corteno Golgi (Brescia) nel novembre di quattro anni fa, un trentenne deve rispondere di lesioni gravi e porto in luogo pubblico di arma da fuoco.

E’ stata infatti fissata al prossimo 20 dicembre l’udienza preliminare in tribunale a Brescia nei confronti del 30enne. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri della Stazione di Edolo (Brescia), coordinati dal Pm Claudia Moregola, che hanno indagato per oltre tre anni con una serie di accertamenti, il giovane stava sparando a cartelli stradali in località Dossello di Corteno Golgi e un proiettile ha colpito alla schiena Giacomo Gazzoli, che stava transitando in auto, e riportato una lesione al midollo. Oggi il 75enne è su una sedia a rotelle e chiede giustizia per i danni subiti.

Dalle indagini è emerso che i proiettili della carabina di precisione, modello Tikka calibro 300, utilizzati dal giovane sono compatibili con quello che ha colpito Giacomo Gazzoli. La Procura ha chiesto il rinvio a giudizio del 30enne e il 20 dicembre si terrà l’udienza preliminare.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Pierangelo Panzeri - P. IVA 03457250136