Informativa

Noi e terze parti selezionate utilizziamo cookie o tecnologie simili per finalità tecniche e, con il tuo consenso, anche per le finalità di esperienza, misurazione e marketing (con annunci personalizzati) come specificato nella cookie policy. Il rifiuto del consenso può rendere non disponibili le relative funzioni.
Usa il pulsante “Accetta” per acconsentire. Usa il pulsante “Rifiuta” per continuare senza accettare.

-

Edolo: la Protezione Civile racconta 20 anni di attività

Edolo (Brescia) - Il gruppo di Protezione civile di Edolo festeggia 20 anni di fondazione e oggi - per ricordare la data - ha organizzato un evento davanti al municipio, dove sono stati esposti i mezzi e attrezzature, stand con materiale didattico e presentazione delle attività che vengono svolte.


Questa mattina i volontari di Protezione Civile di Edolo, con in testa il responsabile Piergiacomo Calvi, si sono dati appuntamento in piazza Martiri e davanti al municipio e sulla passerella antistante sono stati posizionati i mezzi e alle 10:30 hanno partecipato alla Messa celebrata in Pieve. L'evento si è concluso a mezzogiorno.


Il responsabile del Gruppo comunale di Protezione Civile Piergiacomo Calvi ha spiegato: "Il nostro gruppo è nato 20 anni fa, è operativo sul territorio comunale e dell'Unione dei Comuni e conta su 40 volontari". "In questi anni - ha proseguito - ci siamo adoperati in vari contesti, soprattutto incendio e alluvioni, e abbiamo la specializzazione dell'Anticendio boschivo (AIB).

Inoltre svolgiamo attività di prevenzione e protezione connessi ai principali rischi".


Il gruppo di Protezione Civile di Edolo dispone di 2 moduli AIB, trasportabili anche con l'elicottero in quota e sui luoghi di incendi e alluvioni, Pick up e Defender. "Nel corso degli anni - ha ricordato Piergiacomo Calvi - grazie al sostegno dell'Amministrazione comunale di Edolo e nel caso del Defender con un contributo di Regione Lombardia, abbiamo incrementato i mezzi a disposizione con una maggior potenzialità d'intervento". "Fondamentale - ha concluso Calvi - è la collaborazione a tutti i livelli e i gruppo di Protezione Civile dei cinque Comuni che fanno parte dell'Unione delle Alpi Orobie sono in Rete, così da essere tempestivi nel rispondere alle richieste d'intervento".


All'evento hanno partecipato oltre ai volontari del Gruppo di Protezione Civile, gli amministratori locali, con in testa il sindaco Luca Masneri, il vice Boninchi, gli assessori, i vigili del fuoco del distaccamento di Edolo, con il responsabile Paolo Manenti e i cittadini edolesi.


di A. Pa.
Ultimo aggiornamento: 04/06/2023 12:03:07
POTREBBE INTERESSARTI
Roma - Esame di maturità per 526.317 studenti italiani, poco più di 8mila bresciani, di cui 1.200 tra Valle Camonica,...
Venerdì 21 giugno "Yoga day", sabato 22 lo spettacolo "Mago per svago"
Finanziati da Regione Lombardia tre progetti della Cooperativa di Bessimo
La professoressa Anna Giorgi parteciperà a una tavola rotonda
Destinati più di 2 milioni di euro, una quota importante ai distaccamenti volontari del Bresciano
Il presidente della XIV zona Fiv, Rodolfo Bergamaschi: "Cresce l'interesse di ragazzi e famiglie"
ULTIME NOTIZIE
Sondrio - Maltrattamemnti sulla moglie, imprenditore valtellinese arrestato. Il 35enne è accusato di stalking e lesioni....
Brescia - Un insegnante di religione residente nel Bresciano è stato arrestato per pedopornografia. L'inchiesta della...
Cles (Trento) - Domani - giovedì 20 giugno, alle 18 - si alzerà il velo a Cles sulla nuova mostra “Valentino Ruatti....