Informativa

Noi e terze parti selezionate utilizziamo cookie o tecnologie simili per finalità tecniche e, con il tuo consenso, anche per le finalità di esperienza, misurazione e marketing (con annunci personalizzati) come specificato nella cookie policy. Il rifiuto del consenso può rendere non disponibili le relative funzioni.
Usa il pulsante “Accetta” per acconsentire. Usa il pulsante “Rifiuta” per continuare senza accettare.

-
Martedì, 27 ottobre 2020

Difesa suolo, i Comuni interessati dal finanziamento regionale in Valle Camonica e provincia di Sondrio

Sonico - Ammontano a 26 milioni di euro le risorse finalmente sbloccate dal Ministero per l'Ambiente e la Tutela del Territorio a favore della Lombardia: serviranno per finanziare 13 interventi di difesa del suolo in 8 province lombarde, proposti già a luglio 2018 dal presidente della Giunta regionale Attilio Fontana, in qualità di Commissario per il dissesto idrogeologico, e per i quali il Ministero dell'Ambiente aveva già finanziato la progettazione esecutiva sul 'Fondo Progettazioni' dal Ministero stesso.


franaI fondi del ministero sono stati ufficialmente recepiti da Regione Lombardia e destinati agli enti attuatori con l'approvazione di una delibera proposta dall'assessore al Territorio e Protezione civile, Pietro Foroni.


"Fortunatamente - ha commentato l'assessore al Territorio e protezione civile Pietro Foroni - abbiamo già provveduto come Regione Lombardia a un poderoso investimento in materia di difesa di suolo e di contrasto ai dissesti idrogeologici, stanziando oltre 137 milioni di euro un paio di settimane fa nell'ambito del cosiddetto 'Piano Lombardia'".


"Dal canto suo il Governo - ha quindi aggiunto l'assessore regionale - si è degnato, finalmente, di destinarci queste risorse che, seppur utili, non sono che una minima parte di quanto spetterebbe alla nostra regione per far fronte a una situazione sempre più complicata dal punto di vista della gestione finanziaria. E' di un mese fa l'ultima ondata eccezionale di maltempo, che ha causato decine di milioni di danni, e per la quale siamo intenzionati a richiedere almeno lo stato di emergenza allo Stato centrale".


Come sottolineava nemmeno un anno fa la Corte dei conti, nella relazione sul 'Fondo per la progettazione degli interventi contro il dissesto idrogeologico (2016-2018)', le risorse effettivamente erogate alle Regioni, a partire dal 2017, rappresentavano solo il 19,9 % del totale complessivo in dotazione.


Gli interventi in dettaglio, suddivisi per provincia tra Bergamo, Brescia e Sondrio
BERGAMO - Comune di Valtorta, località Frasnida, ripristino manutenzione e implementazione paravalanghe, 790mila euro.
BRESCIA - Comune di Provaglio d'Iseo, località Gresine Madonna del Corno, messa in sicurezza dal crollo di massi lungo il versante, 498mila euro; Comune di Sonico, torrente Rabbia, protezione da scalzamento di difese spondali, 1,7 milioni di euro; Comune di Pian Camuno, località Roncaglia e Valle Pelucco, realizzazione galleria drenante per riduzione rischio idrogeologico dell'area in frana Roncaglia, 2.592.212 euro. Comune di Cellatica, realizzazione aree di laminazione del torrente Canale in territorio comunale, 2.585.986 euro.
SONDRIO - Comune di Forcola, località Sirta, sistemazione idrogeologica torrente Fabiolo, 750mila euro; Comune di Chiesa in Valmalenco, località Corno di Braccia, consolidamento vallo paravalanghe, 5,5 milioni di euro. Totale 26.778.048 euro.

Ultimo aggiornamento: 27/10/2020 00:13:35
POTREBBE INTERESSARTI
Verrà utilizzato in Trentino Alto Adige e Triveneto
Desenzano dle Garda (Brescia) - L’ospedale di Desenzano ha recentemente aumentato l'offerta specialistica aprendo un...
Contà (Trento) - Si è tenuta nella sede municipale di Cunevo, una delle frazioni assieme a Terres e Flavon del Comune di...
ULTIME NOTIZIE
Livigno – Dopo Flora, fresca di riconferma del titolo Mondiale Junior di Big Air, vinto poche settimane fa proprio sulle...
Trento - "Carcere di Trento: a fare le spese del naufragio del progetto è il personale, Si verificano ormai con...
Egna (Bolzano) - Le autorità competenti del Land Tirolo e delle Province Autonome di Trento e Bolzano hanno diffuso i...