Ad

w

Ad
Ad


Covid: ricoveri, vaccini e terza dose, la situazione in Valle Camonica

venerdì, 17 settembre 2021

Esine – Gli Ospedali di Esine e di Edolo, dopo la chiusura disposta nello scorso marzo in ragione del manifestarsi dell’emergenza epidemiologica da Covid–19, sono riaperti da oltre un mese alle visite ai degenti, per coloro che sono muniti della certificazione verde. A fini preventivi e di contenimento del numero di presenti nelle stanze di degenza, la facoltà di accesso è limitata ad un visitatore per ogni degente, escludendosi la presenza contemporanea di più persone per ricoverato.

Dal 14 luglio la struttura ospedaliera è Covid-Free, permettendo di garantire le attività proprie del Presidio. Da inizio agosto presso le strutture ospedaliere di Esine e di Edolo si annoverano 26 dimissioni dimissioni dalle strutture di pronto soccorso di pazienti per patologie COVID-19 e 4 trasferimenti presso altre strutture hub.

Il potenziamento dell’attività chirurgica vede già attuata l’istituzione di un’Unità Operativa propriamente dedicata alla Chirurgia Ricostruttiva e Microchirurgia, con uno sviluppo della quantità e qualità degli interventi realizzabili presso l’Ospedale di Esine, grazie ad un Team di chirurghi affiatato e formatosi negli anni all’interno dell’ASST.

Prosegue la campagna di vaccinazione massiva presso i Centri Hub di Darfo B.T. – Centro Congressi e Edolo – ex Convitto BIM. Attualmente sono previste circa 540 somministrazioni giornaliere, fra prime e seconde dosi. Dal 12 aprile, data di avvio dell’attività vaccinale sui centri massivi, sono stati vaccinati presso gli stessi 64293 utenti con prima dose e 56902 con seconda dose tra over80, 12-79enni e soggetti con comorbidità, disabili (inclusi caregivers) e soggetti estremamente vulnerabili del territorio camuno-sebino:

Sommando questi dati a quelli delle prime fasi della campagna – persone immunizzate fra personale sanitario, RSA, cittadini over80, Forze dell’ordine, Protezione civile, personale scolastico – ad oggi sono state vaccinate totalmente in Vallecamonica circa 67700 persone, mentre quasi 79600 hanno ricevuto almeno una dose.

Da lunedì 20 Settembre inzierà la terza somministrazione. Quest’ultima è rivolta a soggetti con immunodeficienze primitive ed altre malattie autoimmuni, oncologici e oncoematologici, persone con condizioni neurologiche e disabilià, trapiantati e/o insufficienza renale etc.

Ancora per la prossima settimana sono disponibili prime somministrazioni per coloro che non risultino ancora immunizzati, sia tramite prenotazione sia tramite l’accesso diretto per le fasce previste in precedenza. I centri vaccinali rimarranno aperti tutti i giorni nella fascia oraria 8-14 nella settimana 20-25 settembre.

Nell’ambito del “Piano per il monitoraggio della circolazione di SARS-CoV-2 nelle scuole primarie e secondarie di primo grado”, il Laboratorio Analisi di Esine è uno dei sette laboratori che in Regione Lombardia svolgeranno le attività previste nel predisposto dall’Istituto Superiore di Sanità con la Struttura Commissariale per l’emergenza COVID-19. Il laboratorio da oggi, 17 settembre 2021, esegue la ricerca RNA virale SARS-CoV-2 su campioni salivari raccolti ogni 15 giorni in un campione di studenti individuato per l’indagine (circa il 5% della popolazione scolastica) appartenenti ad alcune classi di scuole del territorio dell’ATS-Montagna, i cui genitori avranno fornito consenso informato.

Accanto alla ripresa delle attività proprie del Presidio e alla prosecuzione dell’attività vaccinale, si sta intraprendendo un percorso che prevede la realizzazione di interventi strutturali, secondo la progettualità presentata e approvata da Regione Lombardia, che prevede l’investimento di circa 70 milioni di euro, in gran parte a valere sui fondi del Piano Nazionale di Resistenza e Resilienza (PNRR), allo scopo di potenziare i ser- vizi ospedalieri e territoriali della sanità camuna. Proseguono le attività necessaria, sotto il profilo tecnico-amministrativo, alla definizione e alla realizzazione di tali progettualità.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136