Ad
a
Ad
Ad


Borghi storici: finanziamenti a Comuni della Valle Camonica, Valtellina e Garda

sabato, 25 giugno 2022

Capo di Ponte – Sono stati assegnati dal Ministero della Cultura i contributi per la rigenerazione sociale e culturale dei borghi storici. In Valle Camonica è stato destinato un contributo da 2 milioni e 560 mila euro per la rigenerazione sociale e culturale dei borghi storici dei Comuni di Capo di Ponte, Cerveno e Losine, con capofila il Comune di Capo di Ponte; in Valtellina 2 milioni e 559 mila euro sono stati destinati ai Comuni di Traona, Cino e Cercino, con capofila il Comune di Traona, sul Garda 2 milioni e 560 mila euro sono andati ai Comuni di Gardone Riviera, Tignale e Valvestino e 1 milione e 600mila euro al Comune di Gargnano.

I progetti presentati dagli enti locali puntano sulla realizzazione di servizi e infrastrutture culturali per qualificare i luoghi della cultura, realizzare iniziative per incrementare la partecipazione culturale e infrastrutture per la fruizione culturale- turistica.

I tre Comuni della media Valle Camonica miglioreranno la visibilità dei percorsi e dei borghi storici e la loro fruibilità con uno sguardo all’ambiente, sia per l’impatto paesistico che energetico, ma anche la sicurezza con abbattimento barriere, con interventi su luoghi culturali esistenti, parchi archeologici, musei, biblioteche, archivi e sulle strutture a servizio della comunità, associazioni e turisti.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Pierangelo Panzeri - P. IVA 03457250136