Ad

w

Ad
Ad


Coronavirus, i dati in Lombardia e Trentino

venerdì, 8 ottobre 2021

Sondrio – Tre nuovi decessi con Covid-19 in Lombardia. Diminuiscono i ricoverati nelle terapie intensive (-3) e nei reparti (-15). A fronte di 49.782 tamponi effettuati, sono 293 i nuovi positivi (0,5%).

In Valtellina, dall’estate scorsa i pazienti ricoverati all’Ospedale Morelli di Sondalo sono lievemente aumentati ma, da qualche settimana, il loro numero è stabile: oggi sono 19. Tra i ricoverati vi sono pazienti non vaccinati e vaccinati, ma quelli che versano in condizioni più serie e che attualmente sono ventilati perché faticano a respirare da soli, tre in totale, non hanno ricevuto il vaccino. Alcuni pazienti vaccinati sono stati ricoverati nel reparto covid-19 perché risultati positivi a seguito dei controlli effettuati al momento dell’arrivo in ospedale per infezioni o fratture, e dunque non presentano patologie respiratorie. Ci sono casi di persone che, seppure vaccinate, manifestano sintomi da covid-19 che si possono aggravare in presenza di altre patologie o di una situazione già compromessa, com’è avvenuto la settimana scorsa per un paziente che è deceduto.

I dati regionali di oggi:
– i tamponi effettuati: 49.782, totale complessivo: 15.431.260
– i nuovi casi positivi: 293
– in terapia intensiva: 60 (-3)
– i ricoverati non in terapia intensiva: 334 (-15)
– i decessi, totale complessivo: 34.078 (+3)

I nuovi casi per provincia:
Milano: 102 di cui 48 a Milano città;
Bergamo: 29;
Brescia: 37;
Como: 19;
Cremona: 16;
Lecco: 4;
Lodi: 7;
Mantova: 3;
Monza e Brianza: 17;
Pavia: 21;
Sondrio: 2;
Varese: 25.

LA SITUAZIONE IN TRENTINO
Migliora leggermente rispetto a ieri la situazione contagi in Trentino secondo il bollettino dell’Azienda provinciale per i servizi sanitari che conferma l’assenza di decessi e l’individuazione di un numero più circoscritto di nuovi casi positivi: 25 quelli riscontrati nelle ultime ore.

Scende anche il numero dei ricoverati che passa a 19, dopo che ieri si sono registrate 3 dimissioni a fronte di 1 solo nuovo ricovero. Nel frattempo il numero delle vaccinazioni sale a 756.030, cifra che comprende 347.042 seconde dosi e 4.288 terze dosi.

Nel dettaglio, ieri sono stati analizzati 2.561 test rapidi, 16 dei quali sono risultati positivi. Sono stati 766 invece quelli molecolari che hanno individuato 9 casi positivi e confermato 4 positività intercettate nei giorni scorsi dai test rapidi.

Tra i nuovi contagiati ci sono anche 7 ultra ottantenni oltre che 3 ragazzini in fascia 6-10 anni. Ieri le classi in quarantena erano 5. I guariti aumentano di altre 36 unità e diventano 46.858 dall’inizio della pandemia.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136