Informativa

Noi e terze parti selezionate utilizziamo cookie o tecnologie simili per finalità tecniche e, con il tuo consenso, anche per le finalità di esperienza, misurazione e marketing (con annunci personalizzati) come specificato nella cookie policy. Il rifiuto del consenso può rendere non disponibili le relative funzioni.
Usa il pulsante “Accetta” per acconsentire. Usa il pulsante “Rifiuta” per continuare senza accettare.

-
Domenica, 17 settembre 2023

Vione, la prima volta dell'Adamello Vertical Kilometer è nel segno degli Azzurri: i risultati

Vione - Il programma di Adamello Ultra Trail 2023 si è ufficialmente aperto oggi con le Adamello Series, gli eventi collaterali legati alla corsa sui camminamenti della Grande Guerra. A Vione (BS) sono stati circa 200 gli atleti e appassionati di tutte le età impegnati sin dal mattino nelle tre gare di Adamello Vertical Kilometer, e nell’Adamello Trail Junior del pomeriggio. Foto di Mauro Mariotti.


L’Adamello Vertical Kilometer, al debutto assoluto sui sentieri del comprensorio Pontedilegno-Tonale, si è svolto in tre versioni: competitiva, slow e junior.

3,9 km e 1000 m di dislivello per le categorie assolute, 3 km e 700 m per la versione Junior.


Tra i partenti nelle competizioni agonistiche anche una delegazione di atleti della nazionale FISKY di Skyrunning, guidata dal commissario tecnico Roberto Mattioli, e sono stati proprio i runner in maglia azzurra a fare la voce grossa, conquistando tutti i titoli in palio.


Nella categoria maschile è stato Marcello Ugazio, Campione Italiano e Vice-Campione Mondiale, ad aggiudicarsi la prima edizione assoluta di Adamello Vertical Kilometer in 37:48, precedendo un altro atleta di grande livello come Davide Magnini (39:09), originario di Vermiglio, all’ombra del Tonale, e il giovane Peter Cesare Bettoli (40:33).


Nella gara femminile, il successo è andato invece alla Vice-Campionessa Europea Corinna Ghirardi (47:52), che sui sentieri di casa (nativa di Malonno e residente a Ponte di Legno in Alta Val Camonica) ha sbaragliato la concorrenza di Valentina Garattini (50:56) e Monica Vagni (51:38). Nella Vertical Junior (15-18 anni) si è imposto Davide Gadin in 31:05, davanti a Paolo Gianola (31:28) e Riccardo Chiolerio (33:23)


Nel pomeriggio, sempre con partenza da Vione, si è svolto anche il consueto appuntamento con l’Adamello Trail Junior, che ha rappresentato ancora una volta l’occasione per avvicinare anche i più piccoli alla disciplina della corsa in montagna.


Soddisfazione nelle parole dell’organizzatore di ASD Adamello Ultra Trail: “Volevamo un deciso passo avanti per il nostro evento – ha commentato il responsabile Paolo Gregorinie abbiamo aggiunto un evento completamente nuovo in tre diverse formule. La risposta degli atleti e la presenza della nazionale FISKY ci restituiscono un ottimo riscontro che ci fa guardare con ancora maggiore fiducia al prossimo weekend”.


Giovedì 21 settembre dalle 14 inizieranno i preparativi per il main event di Adamello Ultra Trail, con l’apertura dell’ufficio gare e il ritiro dei pettorali presso il Centro Eventi di Vezza d’Oglio (Brescia). Venerdì mattina alle 7:00 partirà l’Adamello Trail da 100 km, seguito alle 9:00 dall’Ultra Trail da 170 km, mentre l’ultima partenza sarà quella della Short Trail da 35 km, in programma sabato alle 14:00 da Monno (Brescia).

Ultimo aggiornamento: 17/09/2023 17:57:29
POTREBBE INTERESSARTI
Messaggio: "Il karate andrebbe insegnato, è uno strumento per educare alla disciplina"
Edolo (Brescia) - Interventi dei vigili del fuoco a Edolo e  a Sellero. Nella serata di ieri i vigili del fuoco del...
Incontro di approfondimento su come pianificare, progettare e abitare il territorio
ULTIME NOTIZIE
Fatturato 2023 di 7 milioni e 900mila euro, con +10% rispetto all'anno precedente
Folgaria, il provvedimento scatta dalle 19 fino al mercoledì mattina
22/04/2024 09:00 - 22/04/2024 23:30
22/04/2024 10:30 - 22/04/2024 23:59
22/04/2024 11:00 - 22/04/2024 23:30