Informativa

Noi e terze parti selezionate utilizziamo cookie o tecnologie simili per finalità tecniche e, con il tuo consenso, anche per le finalità di esperienza, misurazione e marketing (con annunci personalizzati) come specificato nella cookie policy. Il rifiuto del consenso può rendere non disponibili le relative funzioni.
Usa il pulsante “Accetta” per acconsentire. Usa il pulsante “Rifiuta” per continuare senza accettare.

-

Sci, Elena Fanchini prossima al rientro in Italia dopo l'infortunio: "Mai annunciato il ritiro". Lunedì gli esami

Artogne - Temperature glaciali stanno mettendo a dura prova le protagoniste della Coppa del mondo di sci alpino femminile, impegnate a Killington (nel Vermont) nella terza tappa stagionale che prevede un gigante sabato 24 e uno slalom domenica 25 novembre. Le squadre sciano in questi giorni con temperature intorno ai -25°, e anche le gare si preannunciano in condizioni simili.

Nella giornata odierna è prevista la classica sciata sulla pista di gara, per l'Italia parteciperanno al gigante (ore 15.45 e 19.00 con diretta televisiva su Raisport ed Eurosport) Federica Brignone, Elena Curtoni, Francesca Marsaglia, Irene Curtoni, Marta Bassino e Karoline Pichler, domenica in slalom (ore 16.00 e 19.00 con diretta televisiva su Raisport ed Eurosport) toccherà a Chiara Costazza, Irene Curtoni, Martina Peterlini e Roberta Midali.


elena fanchiniE' prossima al rientro in Italia Elena Fanchini, infortunatasi a Copper Mountain martedì nel corso di un allenamento in supergigante. La sfortunata bresciana atterrerà domenica a Milano Malpensa via Monaco di Baviera e lunedi si sottoporrà a Brescia ad ulteriori esami, in stretta collaborazione con la Commissione Medica FISI. In merito ad un ipotizzato suo annunciato ritiro dalle competizioni, Elena puntualizza: "Lo sfogo sulla mia pagina Instagram è dovuto solamente ad un momento di sconforto, arrivato in un altro periodo sfortunato della mia vita sportiva - spiega -. Non ho mai annunciato alcun tipo di ritiro, l'unico pensiero è rivolto esclusivamente a eseguire gli accertamenti clinici programmati al rientro in Italia e programmare al meglio la mia completa guarigione. Solo quando avrò superato anche questo infortunio deciderò quale sarà il mio futuro".

Ultimo aggiornamento: 23/11/2018 17:50:31
POTREBBE INTERESSARTI
Una nuova proposta in alta quota, percorso variegato da Vermiglio
Domenica 30 giugno incontro e testimonianze alla presenza di monsignor Sigalini, Anna Maria Catano e Davide Zammattio
Corsi dal lunedì al venerdì, il vicepresidente Manzini: "Puntiamo su progetto inclusivo sportivo, sociale e ambientale"
Selezionati in vista dello Youth World Sailing Championship
Ha presentato i concorsi "Fiormaggi" e "Un fiore nel piatto" al festival Gustò di Orbassano
ULTIME NOTIZIE
Renon (Bolzano) - I carabinieri di Renon incontrano gli anziani del paese. Nei giorni scorsi i militari della Stazione...
Il presidente della Provincia di Trento, Maurizio Fugatti, ha incontrato il ministro Pichetto Fratin