Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad
Ad

Ad


Karate, Master Rapid SKF CBL in evidenza all’Open di Calabria ed a Pozzuolo: i risultati

mercoledì, 6 novembre 2019

Cosenza – Nel fine settimana si è svolto il prestigioso Open di Calabria 2019, gara internazionale di karate che ha registrato la partecipazione di 700 atleti.

karateTeatro dell’evento il Palasport “Domenico Ferrara” di Cosenza. La Master Rapid SKF CBL era presente con una piccola rappresentanza che alla fine brilla ottenendo ben 3 medaglie d’Oro, 1 d’Argento ed 1 di Bronzo. La categoria Cadetti annoverava i più forti atleti d’Italia, in questo ambito emerge la qualità tecnica di Federico Arnone che supera al primo incontro per 3 a 0 il lombardo Loris Miele (Cao Cantù), al secondo incontro il campano Vincenzo Pappalardo (Fiamme Oro Polizia di Stato) per 2 a 1, al terzo incontro il laziale Guido Polsinelli per 3 a 0 atleta sempre della Polizia di Stato e nella finalissima ottiene un’altra netta affermazione (3 a 0) sul comasco Samuele Moscatelli (Cao Cantú). Nella categoria kumite Juniores 59 kg nuovamente un grande risultato per la Campionessa Europea di Sochi (Russia) Aurora Pendoli che domina la categoria un uno score di 14 punti fatti e nessuno subito, in condizione smagliante è autrice di una bellissima prestazione. Nella categoria Juniores 53 kg grandissima prova per Maria Pia Sereno che riesce ad imporsi con facilità confermando uno stato di forma eccezionale. E’ autrice di una gara superlativa che la vede in finale dominare per 11 a 2 contro l’atleta della Polizia di Stato Anna Mari e far terminare il match in anticipo sul tempo per differenza punti. Ottima prova anche per Emanuele Pendoli che solamente nella finalissima della -70 Cadets di Kumite cede contro la maggiore esperienza del campano Francesco Munerotto. Infine prestigioso Bronzo e secondo podio consecutivo ad un Open per Miriam Ederar che cede bandierine solo alla toscana Anna Marcelli che poi dominerà la categoria. Contemporaneamente a Pozzuolo Martesana è andata in scena la prima tappa lombarda dello Csen ed è stata una nuova pioggia di medaglie per il club dei Maestri Francesco Maffolini, Francesco Landi e Dario Zanotti: 5 le medaglie d’Oro vinte da Lorenzo e Ludovica Rifugio, Pamela Bodei, Matteo Landi e Cenusa Ghenri. 3 le medaglie d’Argento conquistate da Alice Bergognini, Lorenzo Sklyarov e Lorenzo Marciano infine 3 Medaglie di Bronzo vinte da Lara Bresciani, Lavinia Rifugio e Giada Rubino. Infine a Busto Arsizio Esami di Dan FIJLKAM per 23 aspiranti tutti promossi !!! Questi gli atleti del club che ottengono il tanto ambito passaggio di grado, promossi a 1° Dan Myriam Di Napoli, Lorenzo Marciano, Fabiana Iacolare, Alessia Landi, Rebecca Bertinelli, Lara Bresciani, Michele Bontempi, Ondina Bardini, Alice Bergognini. Promossi a 2° Dan Michael Bonomelli, Giulio Sembinelli e Federico Sacristani. Al grado di terzo Dan Gianluca Taranto, Roberto Giammanco, Noemi Costelli, Simone Salvetti, Mattia Bettoni, Hilary Zanardini, Stefania Fanuli, Daniel Boniotti, Valerio Pelosato, Franco Sacristani e Mehmedagaliia Salkic. Da segnalare l’eccellente prova di tutti e la convocazione in Commissione d’esame del Maestro 6° Dan Dario Zanotti.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136