Ad
a
Ad
Ad


Ecco il Giro delle Creste, la mountain race del Monte Guglielmo

giovedì, 30 giugno 2022

Pisogne – E’ stata presentata a Pisogne (Brescia) la quindicesima edizione del Giro delle Creste, la mountain race del Monte Guglielmo. Organizzata dal Cai di Pisogne, con l’aiuto e l’appoggio di decine di volontari del paese, prenderà il via domenica 10 luglio da Grignaghe, frazione di Pisogne.

Attesi, ai nastri di partenza, i runners più forti del territorio lombardo: lo scorso anno vi presero parte 250 corridori – record di sempre – ed a vincere furono Iacopo Brasi (Recastello Radici Group) e Beatrice Bianchi (Gs Alpini Sovere).

E’ una mountain race – ha sottolineato Paolo Spatti, a nome dei tantissimi volontari dello staff – che riesce da anni a catturare l’attenzione di centinaia di partecipanti. Significa, senza modestia, che la macchina organizzativa è molto ben oliata e che funziona bene. Per prendervi parte, i runners arrivano da tutto il territorio lombardo: nel tempo il Giro delle Creste ha saputo confermarsi come una tra le regine di questo particolare settore che è la corsa in montagna”.

Il circuito è lungo 19 chilometri e 300 metri, con partenza ed arrivo al campo sportivo di Grignaghe. Il dislivello è pari a milletrecento metri, il Gran Premio della Montagna è la località Pedàlta, a 1953 metri di altitudine. Si tratta di un “anello” ricco di bellezza e di paesaggi indimenticabili, che ne fanno una tra le gare favorite dei tantissimi runners lombardi. Diverse le località toccate, percorrendo in prevalenza sentieri e mulattiere, tra boschi, radure e rocce: da Grignaghe a Passabocche, quindi la località Geroni, la caravina, la Pedaltà e, scendendo sulle creste sommitali del Monte Guglielmo, la piana del medelèt, la Morina e ritorno alla base.

“Il circuito – ha continuato Spatti – è sottoposto a continue cure e manutenzioni da parte nostra. E’ una gara dura, ma decisamente affascinante. Lungo il percorso si puo’ osservare continuamente un paesaggio incredibile: dal lago d’Iseo al Garda, dalla pianura bresciana alle prealpi, e lo sguardo, nelle giornate serene, puo’ spaziare fino al Monte Rosa”.

Le iscrizioni sono aperte fino a venerdì 8 luglio, e si possono effettuare attraverso il portale www.girodellecreste.it. Sul percorso, a garantire la sicurezza e lo svolgere regolare della gara, ci saranno decine di volontari, che si occuperanno anche della gestione dei cinque punti ristoro, al fine di rifocillare i partecipanti.

Il Giro delle Creste è inserito nel circuito Valle dei Segni Mountain Cup, che racchiude le diverse gare proposte sul territorio e sulle montagne della Vallecamonica.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Pierangelo Panzeri - P. IVA 03457250136