Informativa

Noi e terze parti selezionate utilizziamo cookie o tecnologie simili per finalità tecniche e, con il tuo consenso, anche per le finalità di esperienza, misurazione e marketing (con annunci personalizzati) come specificato nella cookie policy. Il rifiuto del consenso può rendere non disponibili le relative funzioni.
Usa il pulsante “Accetta” per acconsentire. Usa il pulsante “Rifiuta” per continuare senza accettare.

-

Basket, Serie A: Brescia cade con la Virtus Bologna

Bologna - La Germani dà del filo da torcere alla capolista Virtus, che deve mettere mano a tutto il proprio talento (e da quelle parti ce n'è davvero tanto!) per piegare la resistenza dei biancoblu, sconfitti alla Segafredo Arena con il punteggio di 84-78. Il bicchiere mezzo pieno per Brescia è rappresentato dal fatto di aver impegnato fino in fondo una squadra lunga ed esperta come quella bianconera, che, nonostante la lunga lista di assenti, ha trovato grande sostanza da un Belinelli in versione All Star Game di New Orleans (23 punti e 5 triple a segno) e dal consueto Shengelia, mortifero quando riceve spalle a canestro e molto preciso dalla lunetta.


La Germani ha cavalcato a lungo l'energia e la voglia di Odiase (18 punti e 5 schiacciate), perdendosi però sul più bello, quando a poco più di 2' dalla sirena finale ha tirato da tre punti in due occasioni per mettere due possessi di distanza dagli avversari, perdendo l'inerzia che in quel momento sembrava nelle proprie mani.

Il ferro che ha respinto i tiri di Gabriel, costretto a uscire dal campo anzitempo per un quinto fallo apparso inesistente, e di Della Valle vanifica i desideri dei biancoblu, mentre le giocate finali di Shengelia, Hackett e Mickey creano il solco definitivo tra le due squadre, punendo oltremisura la volontà, la concentrazione e l'applicazione di una delle Germani migliori della stagione.


Anche se la classifica piange, visto che lo stop in Emilia vale la quinta sconfitta consecutiva in campionato, la strada tracciata a Bourg-en-Bresse e a Bologna è assolutamente quella giusta, quella che la squadra dovrà percorrere per tirarsi fuori dalle secche della classifica e continuare a onorare al meglio i molteplici impegni che la attendono. Il prossimo in ordine di tempo è nella 7DAYS EuroCup, nella quale Brescia affronterà in casa i rumeni di Cluj-Napoca, una partita che potrebbe rappresentare la svolta definitiva nella corsa verso un posto nei playoff del torneo continentale.


VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA-GERMANI BRESCIA 84-78 (20-17, 39-40, 62-62)
Virtus Segafredo Bologna: Mannion 11 (1/3, 1/4), Faldini ne, Belinelli 23 (2/2, 5/10), Pajola 2 (1/2, 0/2), Bako 5 (2/4), Jaiteh 4 (2/4), Shengelia 18 (4/8, 1/3), Hackett 2 (0/1, 0/1), Mickey 9 (4/6, 0/2), Camara ne, Weems 10 (2/3, 1/2), Abass (0/2, 0/1). All: Scariolo
Germani Brescia: Gabriel 8 (1/2, 2/7), Massinburg 10 (1/4, 2/4), Nikolic 11 (1/2, 3/5), Della Valle 10 (2/4, 0/3), Petrucelli ne, Taylor (0/2), Odiase 19 (7/12), Burns 2 (0/2, 0/1), Laquintana, Cournooh 5 (0/1, 1/4), Moss 9 (2/4, 1/1), Akele 4 (2/3). All: Magro
Arbitri: Rossi, Quarta e Borgo
Note: Bologna 18/35 (51%), Brescia 16/36 (44%); Tiri da tre: Bologna 8/25 (32%), Brescia 9/25 (36%); Tiri liberi: Bologna 24/28 (89%), Brescia 19/23 (83%); Rimbalzi: Bologna 33 (RD 22, RO 11), Brescia 34 (RD 23, RO 11)

Ultimo aggiornamento: 05/02/2023 23:49:57
POTREBBE INTERESSARTI
Trissino (Vicenza) - Il nuovo Campione Italiano Under 23 di ciclismo su strada è Edoardo Zamperini, che taglia il...
Insieme a Debora Fancoli il driver tiranese sbaraglia la concorrenza
ULTIME NOTIZIE
Sul posto tecnici Anas, vigili del fuoco e forze dell'ordine