Informativa

Noi e terze parti selezionate utilizziamo cookie o tecnologie simili per finalità tecniche e, con il tuo consenso, anche per le finalità di esperienza, misurazione e marketing (con annunci personalizzati) come specificato nella cookie policy. Il rifiuto del consenso può rendere non disponibili le relative funzioni.
Usa il pulsante “Accetta” per acconsentire. Usa il pulsante “Rifiuta” per continuare senza accettare.

-

Pericolo valanghe in Trentino, scialpinismo e escursioni “sconsigliate”

Madonna di Campiglio – Ultimi giorni dell’intensa perturbazione che ha interessato tutto l’arco alpino.

In Trentino Alto Adige, situazione ancora critica ma si lavora per un ritorno alla normalità: a causa delle abbondanti nevicate dei giorni scorsi, il pericolo di valanghe è particolarmente alto.


Preoccupano gli sci alpinisti e gli escursionisti, specie nella “zona gialla” trentina in cui le norme del Dpcm in linea teorica permettono l’attraversamento dei confini comunali senza necessità di autocertificazione: i comprensori sciistici sono chiusi almeno fino all’Epifania. Ciò significa che le piste da sci sono chiuse e quindi non percorribili. Inoltre, il soccorso alpino sconsiglia escursioni scialpinistiche in questi giorni, in cui il grado di pericolo è molto alto a causa dell’enorme quantità di neve fresca.

Ultimo aggiornamento: 09/12/2020 17:20:10
POTREBBE INTERESSARTI
Corsi dal lunedì al venerdì, il vicepresidente Manzini: "Puntiamo su progetto inclusivo sportivo, sociale e ambientale"
Rigatti: “Un grande valore aggiunto non solo per il Comune di Nago-Torbole, ma per tutto il Garda Trentino”
Selezionati in vista dello Youth World Sailing Championship
Organizzato dal comitato PreGio Eventi nell'ambito del Piano Giovani di Zona "Terra di Mezzo"
ULTIME NOTIZIE