Ad
Ad


Difficoltà di manodopera, in Trentino al via un corso per pizzaioli

venerdì, 30 settembre 2022

Trento – La difficoltà di reperire manodopera è un problema sempre più diffuso, soprattutto nel terziario e in particolare nelle imprese del settore turistico, ristoranti, bar e alberghi su tutti. Per cercare di sostenere il mercato del lavoro, grazie anche alla qualificazione degli addetti, Confcommercio Trentino in collaborazione con Seac Cefor ha organizzato un corso per pizzaioli: dalle basi teoriche fino alle esercitazioni pratiche.

Metteranno letteralmente le mani in pasta gli aspiranti pizzaioli che a partire dall’11 ottobre prossimo parteciperanno al corso di formazione per pizzaioli tenuto da Maurizio Sartori, pizzaiolo e docente dall’esperienza pluridecennale. Accanto ad una parte teoria, infatti, il corso prevede anche esercitazioni pratiche legati alla preparazione degli impasti, la lievitazione, la guarnizione e la cottura, le varie tipologie di pizze, dalle ipocaloriche alle pizze speciali per celiaci.

Il corso di Confcommercio Trentino e Seac Cefor, sostenuto anche dall’Agenzia del Lavoro della provincia di Trento (per i disoccupati la quota di partecipazione sarà interamente rimborsata dall’ente), ha l’obiettivo di introdurre nuove professionalità in un mercato estremamente bisognoso di figure qualificate e con una formazione adeguata. La qualità dell’offerta commerciale e turistica, infatti, passa necessariamente dalla formazione costante e continua, oltre che da un sistema integrato che valorizzi proprio il comparto della ristorazione come servizio essenziale alle politiche di sviluppo turistico del Trentino.

Il corso è aperto a chiunque intenda avviarsi alla professione di pizzaiolo: per maggiori informazioni è possibile visitare il sito di Confcommercio Trentino www.unione.tn.it oppure contattare direttamente l’Ufficio formazione al numero 0461/880405.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Pierangelo Panzeri - P. IVA 03457250136