Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


Tre maglie e assalto al podio del Gran Prix d’Inverno Masters

lunedì, 1 marzo 2021

Quando:
2 marzo 2021@21:35–22:35 Europe/Rome Fuso orario
2021-03-02T21:35:00+01:00
2021-03-02T22:35:00+01:00

E’ un tris quello che Pavan Free Bike ha pescato dal Gran Prix d’Inverno Masters, corso nel pomeriggio di ieri sul circuito di Campochiesa di Albenga.  Tre affermazioni nette di quelle che non ammettono repliche, vittorie che hanno dato impulso ad un vero e proprio assalto al podio di tutta la squadra.

Grande prestazione di Alberto Riva, vincitore lo scorso anno fra i Master 2, che si è aggiudicato la prova della categoria superiore con 28” su Ivan Pintarelli e la sua prima maglia tricolore d’inverno.  Claudio Zanoletti e Paola Bonacina, vincitori delle categoria Master 7 e Master Woman 3 hanno invece aggiornato il loro tabellino delle vittorie con la loro seconda affermazione personale al Gran Prix d’Inverno Masters, per Zanoletti la prima fu nel 2019 ad Andora invece per Paola bisogna tornare al 2003 a Sellero, in Valle Camonica.

La gara che ha aperto ufficialmente la stagione nazionale della mountain bike è stata una giornata estremamente positiva: sono arrivate tre vittorie importanti, ma è stata impressionante anche la serie di podi che sta confermando il “Pavan-Style”, quello che consente ai suoi atleti di esprimersi al meglio e di raccogliere ogni domenica podi e vittorie, uno stile che da anni non passa mai di moda.

Giorgio Redaelli (Master 2), Alessandro Piermarteri (Master 4), Silvio Olovrap (Master 5), Mario Nava (Master 6) e Karin Tosato (Master Woman 2) sono stati i protagonisti piazzati, bravi a finalizzare sul gradino più basso del podio il loro Gran Prix d’Inverno.  Non c’è riuscito Cristian Boffelli, quarto tra gli Elite Sport, che dopo aver concluso il primo giro nel quartetto al comando della gara, ha perso le ruote dei compagni di fuga, finalizzando comunque una buona giornata di inizio stagione.

Buon debutto stagionale per Mirco Bertasa, settimo tra i Master 1 e Carlo Bruzzone (14° Master 3), che contrastano con le note dolenti che giungono invece dal ritiro di Giuseppe Mascheri, tolto di gara per la rottura del cerchio già nel primo giro.

La 12ª Coppa Città di Albenga XCO, divisa quest’anno in due giornate, ha visto sabato tra le squadre presenti alle gare Open e Junior, anche Pavan Free Bike con sei atleti.  Nella gara Open maschile, vinta dal Campione del Mondo, il francese Jordan Sarrou, Gianluca Cerri ha portato a termine l’esordio stagionale con un 45° posto, amaro ritiro invece per Giulio Penzo, caduto al terzo giro.

Nella gara Juniores maschile con ben 120 partenti, 40° Carlo Penzo, partito bene, il biker di Schio è stato poi rallentato da una caduta.  Hanno concluso oltre la 50 posizione Alessandro Bassi, Simone Cerri, penalizzati da numeri di partenza alti, mentre Vittorio Bandini, partito in seconda fila, dopo i primi due giri a livello dei migliori, ha sofferto un calo piuttosto evidente nella seconda parte di gara.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136