Ad
a
Ad
Ad


Programma Garda Trentino Trail

sabato, 14 maggio 2022

Quando:
15 maggio 2022@12:35–13:35 Europe/Rome Fuso orario
2022-05-15T12:35:00+02:00
2022-05-15T13:35:00+02:00

Puntuale alle 8 è scattato il Garda Trentino Trail tricolore che coinvolgerà nel complesso 2000 atleti all’inseguimento del titolo di campione italiano di trial lungo e trail corto. Proprio la distanza maggiore di 62Km per 3.500 metri di dislivello è stata la prima a decollare, da Piazza III Novembre a Riva del Garda. La tre giorni tricolore del presidente Matteo Paternostro si è aperta ieri sera in piazzale Segantini, in centro ad Arco, con la consegna dei pettorali di gara agli attesi grandi protagonisti della gara. Un grande cerimonia ospitata nell’ambito dell’expo che vede alcune top aziende proporre i nuovi prodotti legati al mondo dell’outdoor running, la corsa nella natura.

E stamani le attese sono state rispettate. La sfida si è subito accesa sul Sentiero della Ponale e sulle creste di Pregasina con la successiva discesa verso le Palafitte di Ledro e la risalita sul sentiero della Pace fino al Rifugio Pernici; il finale tra Tenno e Bocca di Tovo porterà gli specialisti delle lunghe distanze sul traguardo di Arco. Gli altoatesini Andreas Reiterer e Julia Kessler sono subito protagonisti, ma in grande evidenza anche i trentini Gil Pintarelli e Christian Modena. Particolarmente suggestivo si è rivelato il passaggio nel sedime del Museo delle Palafitte di Ledro per imboccare la salita verso Dromaè. L’arrivo è previsto attorno alle 14.

Alle 10 è partito anche il Tenno Trail (30Km, 1.700 metri di dislivello) con lo start dato dall’assessore provinciale allo sport Roberto Failoni: gli ex campioni iridati Francesco Puppi e Alice Gaggi sono in prima linea per inseguire il titolo tricolore. La terza gara di giornata è il Ledro Trail (42Km, 2.400 metri di dislivello) che ha preso il via alle 11:30 da Besta, sulle rive del lago di Ledro, a poche decine di metri dal Museo delle palafitte che quest’anno festeggia il 50 anni di vita. La gara pur senza assegnare titoli italiani si promette altrettanto avvincente.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Pierangelo Panzeri - P. IVA 03457250136