Ad
a
Ad
Ad


PNRR: una task force come punto di contatto ed informazione a Bolzano

giovedì, 27 gennaio 2022

Quando:
1 febbraio 2022@14:55–15:10 Europe/Rome Fuso orario
2022-02-01T14:55:00+01:00
2022-02-01T15:10:00+01:00

PNRR: una task force come punto di contatto ed informazione. La base del PNRR, il Piano di ripresa e resilienza, è il pacchetto europeo di ricostruzione “Next Generation EU”.

­Il piano di rilancio dell’economia italiana dopo la pandemia, tecnicamente “Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza” (PNRR), approvato dalla Commissione Europea e dal Consiglio dell’Unione Europea la scorsa estate, prevede 191,5 miliardi di euro di fondi UE che possono essere utilizzati per obiettivi e progetti definiti. Alla base di questo Piano c’è il pacchetto di ricostruzione europea “Next Generation EU”, che la Commissione Europea ha lanciato a fine maggio 2020. Il suo “cuore” è, invece, il cosiddetto Recovery and Resilience Facility (RRF), la struttura di recupero e resilienza che costituisce il modello per i Piani di rilancio nazionali.

Per coordinare in modo ottimale i progetti e la loro attuazione, così come l’interazione con le agenzie governative ed europee e l’accesso ai fondi stanziati, la scorsa estate la Giunta provinciale ha istituito un gruppo direttivo presieduto da Arno Kompatscher e composto dal direttore generale, Alexander Steiner, dal segretario generale, Eros Magnago, e dai direttori di Dipartimento che dirigono e coordinano il lavoro in collaborazione con tutte le strutture provinciali e il Consorzio dei comuni, stabiliscono le linee guida fondamentali e prendono decisioni strategiche.

La task force ha ripreso il lavoro
Inoltre, sono iniziati i lavori di una task force istituita alla fine dello scorso anno con un decreto del direttore generale e guidata dal vicedirettore della Ripartizione Europa, Peter Paul Gamper. Il suo ruolo è quello di fungere da centro informativo per facilitare l’accesso ai fondi e per accompagnare l’attuazione e il monitoraggio dei progetti approvati e, più in generale, per monitorare tutti gli aspetti che assicurano il successo dell’attuazione dei fondi del PNRR. Parallelamente sui siti web provinciali è stata creata una sezione separata in cui vengono pubblicate e costantemente aggiornate le informazioni su bandi, procedure ed esempi di buone pratiche.

Monitoraggio del progetto da parte della task force
Nel corso della sua ultima riunione (25 gennaio), il gruppo direttivo ha invitato i Comuni e tutti gli attori coinvolti nel Piano di recupero a informare la task force sui progetti presentati o approvati, in modo che possa essere stilata una panoramica generale di tutti i progetti altoatesini.

Informazioni aggiornate sul sito web provinciale
Finora l’amministrazione provinciale ha già pubblicato diversi bandi del PNRR per la presentazione di progetti, ad esempio quelli per la ristrutturazione energetica, per aumentare l’attrattività dei borghi storici o per la messa in sicurezza e riqualificazione di asili e scuole. I rispettivi Ministeri competenti hanno già pubblicato molti bandi e altri ne seguiranno. Oltre al sito web della Provincia di Bolzano, anche quello del Governo (https://italiadomani.gov.it, sezione “bandi e avvisi”) offre una panoramica esaustiva dei bandi.



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Pierangelo Panzeri - P. IVA 03457250136