Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies. Se vuoi saperne di più o negare il consenso clicca qui.
X
Ad
Ad


FEM, la bioeconomia come opportunità di sviluppo e innovazione in Trentino

lunedì, 21 settembre 2020

Quando:
24 settembre 2020@10:00–11:00 Europe/Rome Fuso orario
2020-09-24T10:00:00+02:00
2020-09-24T11:00:00+02:00

Per la giornata nazionale della bioeconomia coordinata e promossa dal Cluster SPRING in collaborazione con Assobiotec – Federchimica, la Fondazione Edmund Mach in qualità di membro del Cluster Tecnologico Nazionale della Chimica Verde, organizza giovedì 24 settembre, alle ore 9, un evento in diretta streaming sul canale youtube FEM, durante il quale saranno resi protagonisti progetti e iniziative imprenditoriali sviluppate nell’ambito della “economia verde” in collaborazione con diverse aziende trentine, ma non solo.
“La Bioeconomia come opportunità di sviluppo e di innovazione per il Trentino: esempi di iniziative congiunte tra mondo della ricerca ed imprese” è questo il titolo dell’evento organizzato dal Centro Trasferimento Tecnologico che si propone come occasione per raccontare ed approfondire, di fronte a target diversificati, dalle famiglie alle scuole agli addetti ai lavori, le caratteristiche e opportunità offerte dall’economia circolare nei diversi settori.
Dal suolo all’acquacoltura fino all’olio di oliva passando per l’allevamento degli insetti e i cosmetici naturali, l’utilizzo di rifiuti organici e scarti dell’agroindustria per l’estrazione di molecole e principi attivi da reintrodurre nei cicli produttivi, per il recupero della sostanza organica e dei nutrienti da utilizzare nei suoli agrari per il ripristino della fertilità, la produzione di energia rinnovabile e biocarburanti. Per bioeconomia si intende il sistema socio-economico che comprende e interconnette quelle attività economiche che utilizzano bio-risorse rinnovabili del suolo e del mare – come colture agricole, foreste, animali e micro-organismi terrestri e marini – per produrre cibo, materiali ed energia. Componente rinnovabile dell’economia circolare, è l’economia in cui tutti gli scarti, siano essi rifiuti o sottoprodotti, sono risorse utilizzate per produrre nuove materie prime, energia, alimenti e mangimi, sostanze ad alto valore aggiunto.

 

 

Programma
9.00 Apertura e moderazione evento – Silvia Silvestri, FEM
I parte: Attività di ricerca e sviluppo
9.10 La Bioeconomia come elemento per la Trasformazione Sistemica: le iniziative della EIT Climate-KIC – Gian Antonio Battistel, Alessandro Gretter, FEM
9.20 WEBio – quando l’IT incontra la bioeconomia – Luca Tomasi, FEM
9.30 Il Progetto C2Land: dalla FORSU all’hydrochar co-compost – Luca Fiori, UniTN/C3A
9.40 Il ruolo della bioeconomia nella gestione della sostenibilità dei suoli – Daniela Bona, FEM
9.50 Acquacoltura: obiettivo crescita sostenibile – Filippo Faccenda, FEM
10.00 Il siero come opportunità fitoiatrica delle piante coltivate – Serena Giorgia Chiesa, FEM
10.10 Il contributo del progetto VIOLIN (AGRE2) alla valorizzazione dei prodotti di scarto della produzione oleicola- Eugenio Aprea C3A (UNITN/FEM)
10.20 Da PreBIOil ai prodotti dell’agricoltura alto atesina – Lorenza Conterno, Centro di Sperimentazione Laimburg (BZ)
II parte: Le imprese si presentano
10.45 Dal rifiuto umido al biometano – Michele Zorzi, Bioenergia Trentino Srl
11.00 Ridurre il rifiuto, recuperare energia dai fanghi di depurazione – Michela Lucian, CARBOREM Srl
11.15 Bioeconomia: caratterizzare e valorizzare la biodiversità microbica come volano di sviluppo – Fabio Fracchetti, Microbion Srl
11.30 Nuovo approccio di economia circolare: allevamenti di insetti diffusi – Marco Meneguz, BEF Biosystems
11.45 Trentingrana CONCAST tra produzione e sostenibilità – Anna Rizzi, CONCAST Sca
12.00 PreBIOil – design di prodotti commerciali con caratteristiche di alimento prebiotico nella filiera dell’olio d’oliva OlioCRU – Matteo Tamburini, Oliocru Srl
12.15 Ingredienti del territorio e ricerca avanzata per cosmetici naturali di qualità – Luigi Miori, AREADERMA
Spazio domande e chiusura dell’incontro
Invia le tue domande via WhatsApp o SMS al numero 335 8484120

Per informazioni: info.ctt@fmach.it
www.youtube.com/fondazionemach



© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136